I bambini e il gioco


Staff Giocattoleria.it






Giocattoli e psicologia



Il rapporto tra i bambini e i giocattoli Perché i bambini hanno bisogno di giocare

Tutti i bambini del mondo adorano giocare, è il loro modo di esprimersi, è il loro modo di comunicare ed interagire con le persone che li circondano e soprattutto è un loro diritto! Ancora oggi in molti paesi questo è un diritto a loro non riconosciuto, per povertà o per “sfruttamento” lavorativo. Molte associazioni dei Paesi Sviluppati si stanno impegnando affinché questo sia uno tra i loro diritti riconosciuti, poiché il gioco rappresenta una fase molto importante nella crescita di tutti i bambini. Il gioco è la prima finestra attraverso la quale si affacciano alla vita.

Con il gioco imparano ad esplorare il mondo che li circonda attraverso il naturale utilizzo dei cinque sensi: la vista, l’udito, l’olfatto, il gusto ed il tatto. Attraverso il gusto scoprono i primi giochi, abituati alle “poppate” il loro modo naturale per conoscere un giocattolo è il gesto istintivo di portarlo alla bocca.

Molto spesso i genitori si allarmano quando vedono il proprio figlio “assaggiare” un gioco, sia per le dimensioni, sia per questioni igieniche. Ma se il gioco in questione è adatto alla sua età e quindi non è abbastanza piccolo per essere ingerito, e se fabbricato secondo le normative vigenti (come per esempio l’utilizzo di plastiche atossiche) non esiste nessun problema, lasciateli fare perché stanno conoscendo il loro gioco, nel caso contrario li privereste di una fase molto importante per loro. Le case produttrici hanno l’obbligo di indicare sulle confezioni dei giochi l’età minima a cui è destinato il suo utilizzo, fateci attenzione e il vostro bambino sarà tutelato.

Lasciamo quindi giocare i nostri bambini il più liberamente possibile, nel loro ambiente si sentiranno più sicuri e protetti, la supervisione del genitore è sempre indispensabile ma sarà meglio diminuire tutti i nostri “no”, infondendo in loro paure che non hanno ragione di esistere. Attraverso il gioco il bambino impara a conoscere sé stesso e tutto ciò che lo circonda divertendosi e presto svilupperà, attraverso il gioco, le sue capacità fisiche, cognitive, creative, emotive e sociali.

Fisiche: perché stimolarli fin dai primi mesi con i giochi li aiuterà ad imparare prima l’utilizzo dei suoi sensi, soprattutto le capacità motorie; Cognitive: perché è stato dimostrato scientificamente che attraverso il gioco è più facile l’apprendimento; Creative: perché giocando, i bambini imparano ad utilizzare la propria fantasia ricreando nel gioco il mondo che li circonda; Emotive: perché nel gioco il bambino esprime liberamente le proprie emozioni di gioia, di paura, di stupore; Sociali: perché giocando instaurano i primi rapporti con terze persone ed attraverso il confronto e la “sfida” arricchiscono tutte le altre loro capacità.

Nei primi mesi e nei primi anni è molto importante che i genitori ritaglino del tempo da dedicare ai loro figli anche nel momento del gioco in modo da consentirgli un buon sviluppo della capacità ludica, e nel corretto modo di interagire con gli altri bambini, nel contempo il bambino rafforzerà il suo senso di sicurezza e di protezione, grazie alla presenza dei suoi genitori nell’attività da lui preferita. Inoltre il gioco riveste un ruolo fondamentale per lo sviluppo intellettivo del bambino, in quanto capace di stimolare la memoria e la concentrazione, infatti molti bambini si stancano subito di fare un gioco, e se circondati da troppi oggetti saranno continuamente distratti ed attratti dal resto, mentre è importante riuscire a stimolarli e a farli concentrare su un gioco per volta. Cari genitori … il gioco è il mondo del bambino!










SEZIONE NEWS
Fai giocare in sicurezza i tuoi bambini Regole d'oro da seguire per evitare incidenti domestici giocando [15/08/2007]
Il rapporto tra i bambini e i giocattoli Perchè i bambini hanno bisogno di giocare [15/08/2007]
Quando la rete diventa una trappola Perchè è importante seguire i nostri figli quando connessi a internet. [15/08/2007]
I bambini e l'abuso di PC e Console Quando i Videogames possono realmente diventare devastanti [15/08/2007]
...............................................................................................



L'integrazione inizia a Scuola


Copyright © 2006-2007 Giocattoleria.it - Tutti i diritti riservati - Pubblicità | Chi siamo | Privacy Policy | Site Map | Contattaci