Abuso di PC e console per videogiochi


Staff Giocattoleria.it






Quando i Videogames possono realmente diventare devastanti



Quando i Videogames possono realmente diventare devastanti

I personal computer e le console di videogames, tra cui troviamo i giganti indiscussi Sony, con la sua PlayStation 2, Microsoft con la Xbox, la Nintendo e GameCube, è un settore che ha raggiunto il business più elevato di quello del cinema. L’industria dei videogames ha un giro d’affari davvero enorme.

La domanda che si pongono spesso i genitori è: sono davvero istruttivi i videogames? Perché i bambini sono così attratti da questi? E’ giusto o sbagliato privarli di questi giochi e tenerli così fuori da un universo di tecnologia? La risposta potrete trovarla nelle regole. Se mettete delle regole ben precise su come, quando e soprattutto per quanto tempo giocare, non privereste il vostro bambino dei videogames e non sussisterà alcun tipo di problema. Avrete sentito parecchie volte al telegiornale di ragazzi che a causa dei videogiochi hanno perso completamente il contatto con la realtà, diventando assolutamente dipendenti dai videogiochi. Una dipendenza a tutti gli effetti, causata da cattive abitudini e pessime regole!

Non si deve vivere il videogioco a questi livelli, come per tutto ci devono essere regole ben stabilite e i genitori dovrebbero essere sempre presenti e far sì che queste regole vengano necessariamente rispettate. Se il bambino è propenso a non rispettarle, basterà togliergli e privarlo così della sua console, gliela riproporrete quando diventerà più grande e quindi sarà più propenso ad ubbidire. In commercio ci sono parecchi tipi di videogames, ricordate di leggere attentamente la fascia di età a cui è destinato il gioco e se non ve la sentite di acquistarne uno perché vi sembra troppo violento, spostate la scelta su un altro tipo. E’ comunque sempre meglio spiegare e far capire al bambino che il mondo dei videogiochi è un mondo assolutamente irreale.


Ecco alcune regole basilari da far rispettare al vostro bambino:

• i videogiochi e i computer vanno usati in maniera equilibrata e non dovranno mai sostituire il vero gioco e soprattutto gli amici della vita reale
• Stimate il tempo in cui il vostro bambino potrà giocare con i videogiochi ad esempio per massimo 2 ore al giorno
• Posizionate il computer nel posto più visibile della casa, mai nella stanza del bambino, in modo da poter sempre vedere cosa fa
• E’ consigliato stare vicini ai bambini durante il gioco o magari giocare insieme; costituirà un momento di socializzazione e se dovesse esserci qualche scena un po’ dura potrete spiegarla al vostro bambino
• Ricordate al bambino che dovrà tenersi lontano dallo schermo almeno 50/60 cm dagli occhi così non affaticherà la vista
• Spiegate ai bambini che il videogioco è un mondo surreale
• Non fate mai trascurare ilo studio, lo sport, la lettura, e gli altri giochi didattici e di società
• Prima di acquistare un gioco leggete sempre che sia adatto alla fascia d’età del vostro bambino.












SEZIONE NEWS
Fai giocare in sicurezza i tuoi bambini Regole d'oro da seguire per evitare incidenti domestici giocando [15/08/2007]
Il rapporto tra i bambini e i giocattoli Perchè i bambini hanno bisogno di giocare [15/08/2007]
Quando la rete diventa una trappola Perchè è importante seguire i nostri figli quando connessi a internet. [15/08/2007]
I bambini e l'abuso di PC e Console Quando i Videogames possono realmente diventare devastanti [15/08/2007]
...............................................................................................



L'integrazione inizia a Scuola


Copyright © 2006-2007 Giocattoleria.it - Tutti i diritti riservati - Pubblicità | Chi siamo | Privacy Policy | Site Map | Contattaci