Pc hardware: uno sguardo alle componenti chiave di un personal computer desktop per capire meglio il suo funzionamento

Pc Desktop Computer

autoredi Rauldata5 Dicembre 2008 - 00:12 commentiNessun commento 2484 letture

Pc hardware: uno sguardo alle componenti chiave di un personal computer desktop per capire meglio il suo funzionamento

L’hardware di un PC è senza dubbio l’elemento fondamentale di qualsiasi sistema informativo automatizzato e gran parte dei progressi conseguiti nel campo dell’informatica aziendale fanno riferimento alla crescita delle performance delle componenti elettroniche. Ciascun elemento che contribuisce alla formazione dell’hardware di un elaboratore, prende il nome di unità . Le unità  si dividono in unità  centrale e unità  periferiche.

In altro modo, le componenti hardware di un PC, possono essere classificate in funzione del tipico processo di elaborazione di un qualsiasi elaboratore definito IPOS (Input-Processing-Output-Storage). Il primo passo di tale processo è l’inserimento (input) dei dati, che può avvenire mediante la tastiera o altre periferiche di input. I dati immessi vengono elaborati (processing) nell’unità  centrale e sono quindi inviati ad una delle periferiche di output, quali monitor, stampante, o in alternativa una memoria di massa per essere salvati (storage).

In ogni modo si possono distinguere sette principali categorie di componenti hardware:

Processore e memoria centrale:
Insieme, processore e memoria centrale sono gli elementi fondamentali, sia dal punto di vista operativo sia dal punto di vista logico, dei moderni computer, basati, nella maggior parte dei casi, sull’architettura di von Neumann, noto matematico e ideatore, a metà  degli anni quaranta, della cibernetica. Entrambi sono alloggiati sulla motherboard (scheda madre), il principale supporto di silicio presente nel sistema sul quale sono saldate tutte le componenti non rimovibili. In realtà  processore e memoria RAM sono posizionati su più speciali supporti della scheda madre che ne consentono la sostituzione e l’espansione.

La velocità  della CPU viene solitamente espressa in multipli di hertz, unità  fisica di misura della frequenza (un megahertz equivale a un milione di cicli di elaborazione per secondo).

La RAM (Random Access Memory o memoria ad accesso casuale), principale elemento della memoria centrale, consente di memorizzare temporaneamente i dati in corso di elaborazione e le istruzioni dei programmi applicativi e di sistema in esecuzione.

Questa memoria di lavoro è una sorta di “lavagna” utilizzata dalla CPU durante l’elaborazione di informazioni e istruzioni software. àˆ per questo motivo che la RAM viene indicata come memoria temporanea o volatile. Quando si spegne il computer, tutto ciò che è contenuto in essa viene letteralmente cancellato.

Periferiche di input:
Le periferiche di input sono dispositivi utilizzati dal computer per l’acquisizione di informazioni e comandi. Hanno, inoltre, il compito di convertire il formato di rappresentazione delle informazioni utilizzato dall’utente nel formato binario corrispondente utilizzabile dal computer. Esempi sono la tastiera, il mouse, la trackball e il touch pad.

Periferiche di output:
Le periferiche di output sono strumenti utilizzati per rappresentare i risultati delle richieste di elaborazione delle informazioni. Consentono, inoltre, di convertire le informazioni memorizzate nel computer in forma di bit e byte, in un formato comprensibile per l’utente. Esempi sono il monitor e la stampante.

Periferiche di archiviazione:
A differenza della RAM, che è una memoria temporanea, le periferiche di archiviazione, o memorie di massa, non perdono i contenuti memorizzati quando si spegne il computer. Esempi sono il floppy disk, dischi rigidi (hard disk), nastri magneti, CD-R o DVD-R.

Periferiche di telecomunicazione e connessione:
Oggi le telecomunicazioni rappresentano l’aspetto più dinamico, mutevole e tecnicamente complesso dei sistemi informativi: esse descrivono la capacità  degli utenti di essere connessi ad altri utenti, in qualsiasi luogo e in qualsiasi momento. Per poter realizzare una connessione è necessario disporre di un dispositivo che sia in grado di interfacciare il computer con la rete. Esso può essere rappresentato da una scheda di rete, se il collegamento avviene direttamente, utilizzando una specifica tecnologia di connessione oppure mediante un modem se si utilizzi il collegamento telefonico. Le periferiche di telecomunicazione riguardano soprattutto i modem e i suoi modelli, mentre le periferiche di connessione, che consentono a tutti i componenti hardware di comunicare tra di loro, fanno capo a porte e connettori.

Con questa recensione ho cercato di fornirvi delle informazioni chiave su quanto riguarda un PC, soprattutto per quelli di voi che debbano procedere con l’acquisto di un nuovo PC desktop; senza dubbio l’hardware di un PC è molto più complesso e complicato, ma per la maggior parte di noi è sicuramente una parte sconosciuta, oscura del resto del computer; noi questa parte normalmente non la vediamo, perché la maggior parte si trova all’interno del case e pochi di noi si sono sognati di aprire quella grande scatola piena di spie e modulatori; grazie a questa recensione riuscirete ad illuminare un po’ meglio le idee che avete sull’interno di un PC, appunto sull’hardware di un PC.


Lascia un commento.

Bambine