Brothers in Arms: nuovo FPS e nuovi soldati

Novita Videogiochi

autoredi data13 Ottobre 2008 - 07:10 commentiNessun commento 1876 letture

Brothers in Arms: nuovo FPS e nuovi soldati

Comandare tanti soldati non è mai stato così semplice in Brothers in Arms

Dal momento che il nostro staff è sempre molto attento a tutte le realtà  dei giochi FPS (First Person shoot em up) abbiamo deciso di dare una rapida occhiata a questo Brothers in Arms. Attualmente si tratta di un gioco disponibile unicamente come versione beta e può essere scaricato solo da un ristretto numero di persone oltre che a chi ha un account Premium sulla propria Xbox. Ci siamo subito precipitati perché, lo ammettiamo, la curiosità  ci divorava. Brothers in Arms, di fatti, non è praticamente ancora uscito sul mercato, ma già  sta macinando notevoli consensi da numerose riviste del settore.

Addirittura in un portale noto per dare sempre valutazioni ristrette, si è beccato un 9 su 10. Volevamo vedere se Brothers in Arms rispettava quelle che erano le nostre aspettative e dobbiamo dire, dopo poche ore di gioco, che ci è riuscito in pieno! Alcuni sostengono a gran voce che questo titolo disponibile per PC, ma anche ovviamente per Xbox, sia molto bello soprattutto per il tipo di ruolo che andrete a svolgere nelle battaglie militari, un ruolo completamente diverso rispetto ad un Call of Duty nel quale siete semplicemente un soldato semplice.

Certo: comandare svariati soldati semplici in Brothers in Arms è un bel cavallo di battaglia, ma non crediamo che il gioco sia così apprezzato dalla critica solo per questo. Vi sono moltissimi altri aspetti da tenere bene in considerazione come, ad esempio, la bellissima giocabilità . Brothers in Arms, di fatti, proviene dalla famosa saga di Band of Brothers che, davvero, non crediamo abbia bisogno di grandi presentazioni dal momento che chiunque giochi un po questo genere la conosce. Vi è comunque una differenza tra i due titoli dal momento che Brothers in Arms è più incentrato sulla tattica.

In tal caso, dunque, in piena Guerra Mondiale, il giocatore dovrà  realizzare delle tattiche di guerriglia in tempo reale per riuscire ad avere successo contro le truppe tedesche. Anche la grafica è spettacolare tanto che alcuni hanno già  paragonato Brothers in Arms a un Halo o a un Killzone. Noin per adesso non vogliamo troppo sbilanciarci su questo senso. Certo è che questo FPS con notevoli elementi strategici è destinato ad avere un successo mostruoso non solo in America, ma anche in tutto quanto il mondo. Resta da vedere se la software house avrà  abbastanza fondi per poter dare via ad una campagna promozionale di tutto rispetto. Halo per ora ha dalla sua la pubblicità . Brothers in Arms ancora ha poco e nulla.


Lascia un commento.

Bambine