Moto RadioComandata

De Longhi Giocattoli

autoredi data26 aprile 2008 - 17:04 commentiNessun commento 2034 letture

Moto RadioComandata

Moto RadioComandata

Il mio piccolo Luigi segue la Moto GP con molto passione, nonostante i suoi soli tre anni, tifando, ovviamente, per il mitico Valentino Rossi ed ogni volta che si disputa una gara insieme al suo papà sono in pole position davanti al televisore per commentare e seguire le sorti del loro eroe!!!! Con questo gioco non so chi dei due sia stato accontentato di più, certo è che i due maschietti di casa ormai hanno un nuovo spasso e si divertono un mondo con la nuovissima Moto Radio Comandata prodotta e distribuita dalla De Longhi Giocattoli

Un pomeriggio in cui li avevo mandati a fare la spesa tornano con uno scatolo tra le mani: complici e velocissimi si rinchiudono nella stanza di Luigi…. Il mio dovere di mamma ha avuto la meglio per un po’ sulla mia curiosità ma dopo aver messo a posto il contenuto dei sacchetti mi sono avvicinata furtiva al luogo segreto dove i due erano intenti in qualche attività a me sconosciuta! La mia sorpresa è stata grande quando ho sentito provenire dalla sua stanza un rombo di motori ed il caratteristico suono che le ruote fanno stridendo sull’asfalto!!!! Ho bussato con calma e quando sono entrata sono rimasta a bocca aperta!

I due furfantelli stavano giocando con questa bellissima moto radio comandata che colorata e velocissima sfrecciava senza rivali su di un percorso da loro messo a punto al centro della stanza di Luigi e a turno lo percorrevano vedendo chi tra i due potesse considerarsi il campione prendendo tempi e commentando gli eventuali errori commessi con fare tecnico!!

E non vi dico poi quando si riuniscono con gli amici di Luigi ed i loro papà, l’ultima volta hanno organizzato un circuito veramente incredibile ed è stato molto divertente assistere a questo Gran Premio casalingo in uno show domenicale irresistibile in cui abbiamo riso tantissimo ed i nostri piccoli eroi erano entusiasti per cui è ormai divenuto un appuntamento fisso in cui i bambini hanno l’occasione di confrontare le loro abilità e soprattutto nonostante la giovane età noto che la sportività e la voglia di imparare è fortissima…..

Oltre al sogno che riescono a realizzare con un giocattolo del genere ho notato con piacere che le loro abilità manuali sono molto stimolate, che la coordinazione è molto importante per vincere la gara ed ho notato in Luigi molti miglioramenti a livello di attenzione, di armonia dei movimenti accompagnati ad una prontezza di riflessi e tempismo che è raro trovare in bambini così piccoli!!! La fantasia la fa da padrona in questa avvincente messa in scena e i mie due baldi giovani stanno perfezionando sempre di più la loro tecnica creando piste e circuiti sempre più simili a quelli reali con curve e difficoltà crescenti che metteranno a dura prova tutti coloro che vorranno partecipare alla sfida!

La nostra fiammante Moto Rossa DX Turbo che porta stampato su di un fianco il numero 15 è diventata il giocattolo preferito di Luigi ed ormai non è solo più passatempo domenicale anzi c’è tutta una settimana di preparazione ed allenamento per il momento della gara, per quei pochi minuti in cui appaiono sul volto del mio bambino i segni evidenti di una concentrazione ed una emozione incredibili, di una passione per i motori e della voglia di dominare il circuito e le proprie paure diventando freddo e preciso nel percorso!

Realizzato in resistente materiale atossico, come nella miglior tradizione della casa produttrice, la De Longhi Giocattoli, questo bellissimo modello è consigliato dai tre anni in su causa piccole parti che i bambini potrebbero ingerire, anche se durante una delle nostre gare si è cimentata alla guida la piccola Maria Cristina di 2 anni e mezzo… Grazie al suo semplicissimo modo di funzionare questa bellissima moto può essere guidata anche dai più piccoli, ovviamente sotto stretta sorveglianza….

Grazie alle sue onde il radio comando permette ai nostri piccoli Valentino in erba di guidare la Rossa n. 15 ad una distanza che supera i 50 mt ed il funzionamento dello stesso è veramente intuitivo…. La forma caratteristica di un manubrio ne consentono la maneggevolezza da parte delle loro piccole mani ed i grossi tasti colorati indicano chiaramente quale sia la funzione di ogni bottone per cui senza nessun tipo di spiegazione si può partire grazie alla propria intuizione…..

Funziona con 6 pile che troverete già assemblate e vi basterà semplicemente posizionare la leva del radiocomando e della stessa moto sulla posizione di accensione per iniziare a far girare questo fantastico mezzo che con i suoi suoni e le sue luci vi catapulterà verso nuove emozionanti avventure a cui mancherà solo l’odore di gomme bruciate per sentirvi veramente in pista!

Oltre ai tasti direzionali che con una freccia indicano il percorso da seguire sul leggerissimo radiocomando troverete anche un bottone per il clacson, lo strombazzare del motore a cui si accompagnano le luci di posizione per rendere ancora più realistica la vostra gara!!!

La cura per i dettagli è la solita che la De Longhi usa per i suoi articoli e che rendono il prodotto qualitativamente superiore ed altamente competitivo, i colori vivaci e l’ottimo materiale plastico che viene utilizzato per la realizzazione dei giocattoli di cui la casa leader nel settore dell’intrattenimento per l’infanzia sono la carta vincente della ditta che usa una politica in cui i protagonisti assoluti del loro lavoro restano sempre e comunque i bambini al centro dei pensieri di coloro i quali si impegnano quotidianamente per rendere i sogni dei nostri cuccioli realtà….

Inoltre la certezza assoluta che il rispetto per le severe normative imposte dalla Comunità Europea in materia di sicurezza sono seguite alla lettera permette a tutte le mamme di essere serena nell’acquisto di un giocattolo De Longhi, che con il suo rapporto eccellente tra qualità e prezzo aiuta i genitori a realizzare i piccoli sogni dei propri bambini, con un occhio sempre attento al portafoglio, non permettendo ai costi eccessivi, che purtroppo si è costretti a sborsare per prodotti di case concorrenti, di gravare sul già traballante bilancio familiare….


Lascia un commento.

Bambine

ffff