Tavolo ping pong Onlywood

Giuochi Vari

autoredi data3 Marzo 2008 - 23:03 commentiNessun commento 7083 letture

Tavolo ping pong

Onlywood

Appassionati di ping pong, anche i nostri figli sono stati affascinati da questo gioco e per riuscire a giocare in casa senza troppi problemi abbiamo deciso di acquistare un tavolo da ping pong così da imbatterci in lunghi e divertentissimi tornei… Distribuito dalla Onlywood, negozi che si occupa della vendita esclusivamente on line di articoli in legno, il tavolo da noi scelto è un modello basic realizzato per interni in ottima qualità e soprattutto nonostante il campo da gioco sia di quelli regolari per il gioco amatoriale ( per cui dimensioni standard 274 x 152,5 x 72 ) una volta ripiegato occupa pochissimo posto per una lunghezza di 152,5 altezza 142 e larghezza 9 cm…Dopo le avvicenti partite che spesso disputiamo anche in compagnia di parenti ed amici lo conserviamo nel ripostiglio senza creare nessun problema all’organizzazione dei nostri spazi e grazie alle sue quattro praticissime ruote risulta molto facile da spostare.

Disponibile anche con piano di gioco verde (quello da noi scelto) è provvisto di speciali rifiniture in materiale anti riflesso che nonostante la prolungata permanenza al tavolo non affatica la vista e pertanto rende molto gradevoli le ore trascorse a divertirsi in tornei all’ultimo. Per la cifra di 188 € la Onlywood consegnerà direttamente a casa vostra questo bellissimo tavolo da ping pong fornendo inoltre una speciale garanzia di 3 anni che vi mette al riparo da ogni tipo di problema. La rete ed il tendirete forniti in dotazione vanno smontati al momento di riporre il tavolo ed il campo è delimitato da bianchissime linee dipinte con colore indelebile.

Con questo tavolo devo dire che siamo riusciti a far felice tutta la famiglia ritrovando quel gusto di stare insieme che talvolta, soprattutto quando i figli iniziano a crescere, inizia ad appannarsi…invece ora anche la maggiore delle nostre figlie (una bellissima ragazza di 16 anni) ha ritrovato il gusto di stare in casa, dove invita anche con molto piacere le sue amiche accomunate dalla stessa passione per questo antichissimo ed elegante gioco che coordina i movimenti e disciplina la mente, per cui sempre più spesso la mia casa diventa il ritrovo di ragazzini dai 9 (l’età del minore) ai 18 anni e la cosa bella che accomuna questi giovani è che per vincere a ping pong non bisogna essere grandi né forti non conta l’età o la prestanza fisica ma semplicemente l’abilità e la passione…difatti il campione imbattuto di questo pomeriggi invernali resta un amichetto di GianLuca che con i suoi 9 anni ha stracciato tutti i concorrenti guadagnandosi il titolo di migliore giocatore di quest’Inverno….non resta ora altro da fare che attendere una nuova stagione di battaglie a suon di palline per vedere se questa giovane promessa manterrà il titolo che ha conquistato grazie alla sua passione per il gioco.


Lascia un commento.

Bambine

ffff