Il cellulare diventa intelligente (parte seconda): ora analizziamo le funzionalità  dei documenti Office, Accesso Web, Chat e IM, Fotografia e divertimento.

Telefono cellulari

autoredi data24 Marzo 2009 - 22:03 commentiNessun commento 1189 letture

Documenti Office: l’accesso alla posta elettronica, spesso, rappresenta soltanto il primo passo che è necessario compiere per portare a termine una determinata attività : in moltissimi casi, infatti, il messaggio di posta elettronica è semplicemente un “involucro” utilizzato per trasportare un allegato, per esempio un documento di testo, oppure una presentazione. La semplice lettura del messaggio, quindi, non potrà  aiutare più di tanto: è necessario che il proprio cellulare sia in grado di aprire e visualizzare anche i documenti allegati. Questa funzione è offerta soltanto dai modelli più evoluti ed indirizzati alla clientela professionale, che permettono di visualizzare e, in alcuni casi, addirittura di creare e modificare un’ampia varietà  di formati di file, tra cui documenti .doc, o Pdf, fogli di calcolo Excel e presentazioni Power Point.

blackberry

Accesso Web: da molto tempo si tenta di integrare l’accesso alle risorse presenti sul web nei telefoni cellulari, con fortune alterne: in un primo tempo è stato sviluppato uno standard per la realizzazione di pagine dedicate espressamente ai dispositivi mobili (chiamato wap), che però non ha riscontrato il successo sperato a causa della scarsa qualità  grafica delle pagine realizzate. Grazie alla maggiore potenza di calcolo ed alla disponibilità  di display con risoluzione maggiore, però, molti terminali di ultima generazione offrono al proprio interno un browser capace di aprire e visualizzare anche i normali siti web.

iphone1

Chat ed IM: indirizzati in particolare agli utenti più giovani, ma apprezzati anche dai professionisti che li utilizzano come strumenti di lavoro per una comunicazione rapida e veloce, i programmi di messaggistica istantanea (come Msn Messenger, Google Talk o Icq) hanno registrato una diffusione eccezionale, arrivando ad essere ormai integrati direttamente all’interno di tutti i principali sistemi operativi per smartphone. Non poteva mancare, quindi, un’implementazione di questa funzione anche per i dispositivi mobili.

Fotografia: la quasi totalità  dei telefoni cellulari attualmente in vendita integra un sensore per l’acquisizione di fotografie digitali; i modelli più recenti e specializzati, però, fanno molto di più, offrendo risoluzioni molto elevate, obiettivi con autofocus, flash integrati ed un software di gestione molto simile a quello di una fotocamera tradizionale.

Musica, video e tv: la potenza di calcolo, la dimensione e la qualità  dello schermo, nonché la quantità  di spazio disponibile per memorizzare contenuti personali, permette ai moderni cellulari di candidarsi al ruolo di centro d’intrattenimento multimediale mobile, arrivando a sostituire i lettori multimediali portatili. Inoltre, alcuni modelli offrono un sintonizzatore Dvb-H, una tecnologia televisiva digitale pensata espressamente per l’utilizzo in mobilità , che offre immagini fluide ed una buona qualità . Quello che manca, almeno per ora, sono i contenuti, perché attraverso questo standard è possibile ricevere gratuitamente meno di una decina di canali, per la maggior parte ripresi dalla tradizionale televisione Rai e Mediaset.

ngage

Giochi ed applicazioni: l’intrattenimento non deve essere necessariamente passivo: da molto tempo, infatti, i telefoni cellulari integrano al proprio interno giochi ed altri passatempi. I modelli più recenti però hanno potenzialità  enormemente superiori: la piattaforma N-Gage di Nokia ed i videogiochi realizzati per l’I-Phone candidano questi cellulari come reali alternative alle console di gioco portatili, come il Nintendo DS o la Psp di Sony. Oltre al software per l’intrattenimeto, molti telefoni consentono anche di acquistare o scaricare ed installare anche applicazioni dedicate alla produttività  ed altri strumenti utili: si va dal programma di navigazione Gps al traduttore istantaneo multilingua, dal software per gestire le spese personali all’utility che integra un archivio con gli orari di treni e mezzi pubblici. Basta una visita all’App Store che raccoglie le applicazioni destinate all’iPhone per rendersi conto della quantità  e della varietà  delle offerte disponibili.


Lascia un commento.

Bambine