Nintendo Wii Trucchi: Come deassemblare il tuo Nintendo Wii

Console Wii Nintendo

autoredi data14 Febbraio 2009 - 10:02 commentiUn commento 2239 letture

Nintendo Wii Trucchi: Come deassemblare il tuo Nintendo Wii

nintendo_wii_deassemblare

Prima di aprire con questa guida ci tengo a precisare una serie di cose: la prima è che non esiste alcuna ragione apparente di aprire un Nintendo Wii a meno che non sappiate di già che cosa fare. Insomma, se avete un po di familiarità con questa macchina allora accomodatevi pure, caso contrario, se non avete nemmeno mai tenuto in mano un cacciavita sino ad ora lasciate perdere che rischiereste solo di rompere la vostra console.

Le ragioni per le quali potreste voler aprire un Nintendo Wii sono molteplici: potreste volerlo deassemblare semplicemente per controllare che il compartimento hardware funzioni per bene oppure potreste volerlo aprire per ricalibrare il laser (che spesso e volentieri fa i capricci e si rifiuta di leggere le cose) e moltissimo altro ancora. In ogni caso quando aprite un Nintendo Wii dovreste farlo avendo una precisa consapevolezza in mente.

La consapevolezza è che una volta aperto il vostro Nintendo Wii perde qualsiasi forma di garanzia che eventualmente aveva sicché se toglierete il suo guscio, anche se non ci farete assolutamente nulla a livello hardware, sappiate che la garanzia decadrà immediatamente anche se lo avete acquistato da un paio di mesetti. Rammentate bene tutte queste cose perché declino ogni forma di responsabilità sia per quello che concerne l’ apertura della console di per sé, sia per quanto concerne la vostra manualità.

Insomma: dovrete prendervi in pieno tutte le responsabilità delle vostre azioni.
Prima di entrare in merito di questo discorso ci terrei a dare qualche suggerimento generico che non vale solo per la vostra console Nintendo Wii, ma per tutte quante le altre console che eventualmente andrete a deassemblare.

1) Usa sempre la testa. Quando hai a che fare con questo genere di oggetti ciò che è importante è tenere sempre il sangue freddo e non farsi mai prendere dalle emozioni, emozioni che possono essere positive (entusiasmo ed allegria perché ti pare di riuscire a farcela) o negative (frustrazione e rabbia perché non riesci a rimuovere un pezzo o non riesci a fare una determinata operazione). Se per caso dovessi sentire queste emozioni, calmati. Poggia tutto e allontanati dal tavolo di lavoro. Lavorare in queste condizioni può essere solo contro producente!

2) Stai attento alle viti! Le viti sono inserite in maniera estremamente precisa da delle macchine il che significa che a volte potreste trovare delle viti difficilissime da togliere dalla loro postazione. In tal caso spesso ho visto persone che le tirano via usando o delle morse o le proprie mani. Questo è sbagliato! La vite deve essere rimossa piano piano da un cacciavita senza fare troppa forza sul pezzo sul quale state lavorando. Se lo farete rischiate seriamente di non riuscire a inserire il pezzo in un secondo momento.

3) Stai attento ai cavi! Altra cosa importantissima, forse ancora più importante della questione delle viti. Non appena vedi dei cavi apparire da sotto qualche pezzo durante il tuo deassemblaggio fai assolutamente in modo che tutti i tuoi attrezzi da lavoro di natura affilata vengano allontanati il prima possibile dalla zona sulla quale stai operando. Alcuni di questi cavi sono molto delicati e anche il contatto con un oggetto affilato potrebbe seriamente danneggiarli. Evita ad ogni costo una cosa del genere perché se un cavo viene danneggiato la tua console è quasi certamente da buttare alla spazzatura!

4) Stai attento ai connettori! Quando lavori la tua console dovrebbe rimanere del tutto isolata dal resto del mondo (in questo caso dagli apparecchi). Per prima cosa stacca il tuo Nintendo Wii dalla presa della TV. Non avrai bisogno di accendere la console quando la deassembli quindi non è necessario che rimanga attaccata alla televisione. Ovviamente stacca anche il sensore della tua console. Questo sensore ha un cavo molto delicato che si potrebbe rovinare con i tuoi attrezzi. Cosa più essenziale di tutte è staccare il Nintendo Wii dalla presa della corrente! E’ pericolosissimo lavorare su una console se attaccata allo spinotto. Ci potrebbero essere dei balzi di corrente che potrebbero essere trasmessi anche agli altri apparecchi (se hai lasciato il Nintendo Wii collegato alla TV o al lettore multimediale). Per questo la soluzione migliore è prevenire tutti questi problemi semplicemente scollegando qualsiasi cosa!

5) Stai attento ai componenti! Quando deassembli una console, una qualsiasi console, ti accorgerai ben presto che numerosi componenti che staccherai si accumuleranno velocemente sul tuo piano di lavoro. Alcuni pezzi sono più grandi e possono anche essere poggiati da un lato o addirittura per terra, ma ci sono anche componenti minuscoli che devono essere conservati nel migliore dei modi. Ogni qual volta stacchi una vite o comunque un pezzo molto piccolo stai molto attento a ciò che fai! Il mio suggerimento è preparare prima un sacchettino dove andrai a mettere tutte queste cose. Se ti dovesse cadere un oggetto del genere per terra è molto difficile riuscire a ritrovarlo. Maneggia questi oggetti con grandissima cura! Ogni pezzo deve tornare al proprio posto alla fine del deassemblaggio. Non dimenticarlo mai!

6) Stai attento ai tappeti! No. Non sto scherzando! Quando lavori con questo genere di oggetti fai assolutamente in modo di non stare sopra ad un tappeto o qualcosa del genere. I tappeti, forse non lo sai, ma sono ottimi conduttori di elettricità. Anche se stacchi il tuo Nintendo Wii dalla presa e da tutte le prese degli apparecchi potrebbe comunque avere dentro della elettricità statica in eccesso. Se ti dovessi trovare su di un tappeto allora tale elettricità verrebbe immediatamente condotta su di te facendoti del male e sulla stessa console, riversando tutto e danneggiandola irrimediabilmente. Qualsiasi pavimento va bene. La cosa importante è che non sia coperto da stoffa.

Occorrente:
A seconda di che tipo di deassemblaggio potreste avere bisogno di uno strumento piuttosto che di un altro. In questo caso credo che con un paio di cacciaviti di precisione (uno a stella e l’altro normale) dovreste cavarvela. Io consiglio comunque di avere un set di punte di cacciavite interscambiabili, di modo da avere sempre lo strumento giusto per svitare qualsiasi cosa! Ormai questi set costano davvero poco. Potete trovarli in qualsiasi negozio di bricolage o fai da te come l’ Obi o il Brico Io tanto per intendersi.

Passo 1: La prima cosa da fare è rimuovere la cover esterna (il guscio superiore). La cover è divisa in due pezzi che possono essere rimossi molto delicatamente e senza porre alcuno sforzo sulla console stessa. Come fare? E’ molto semplice: tutto ciò che dovrete fare è alzare dolcemente entrambi i pezzi verso di voi. Se state compiendo il movimento giusto i due pezzi si staccheranno velocemente. Se esercitate eccessiva forza i pezzi si romperanno quasi certamente quindi state molto attenti a ciò che fate. Se i pezzi non vanno via facilmente evidentemente state sbagliando qualcosa. Provate da un’ altra angolazione!

Passo 2: A questo punto dovreste poter vedere delle viti molto piccole sul pezzo del lettore della Philips. Queste viti servono per tenere fermo questo pezzo. Con le vostre mani iniziate a premere un po’ sul pezzo nero che è posto tra gli slot adibiti a memory card e sempre con molta gentilezza spingete verso di voi. Anche in tal caso, se il movimento è quello giusto, il pezzo nero dovrebbe venire via senza applicare molta forza e in maniera assolutamente naturale. Assicuratevi anche di tenere al sicuro tutte le viti staccate e assicuratevi di rimuoverle nel modo che ho detto prima nelle regole generali.

Passo 3: In questo passaggio dovrete fare in modo di rimuovere altre viti. In particolare ne troverete due sempre connesse al lettore della Philips più altre due dalla forma molto particolare. Rammentate tutti i suggerimenti di prima. Rimuovete il tutto gentilmente e mettetelo in un sacchettino o comunque in un luogo sicuro dove potrete ritrovare tutto quanto.

nintendo_wii_deassemblare1

Passo 4: A questo punto dovrete posizionare il vostro Nintendo Wii nella posizione giusta. Già, ma quale sarebbe questa posizione? Individuarla è molto semplice. Prendete la console tra le mani delicatamente e giratela sino a che non avrete trovato il lato con quattro piccoli piedini. Adesso tutto ciò che dovrete fare è rimuovere i due piedini posteriori e cioè quelli che si trovano in linea d’ aria più vicini alle porte nere adibite all’ inserimento dei cavi. Fate anche in modo di rimuovere i due sticker bianchi di forma quadrata che si trovano vicini al drive del disco frontale. Per ultimo rimuovete anche le quattro viti che troverete sul pezzo. Disponete tutti i componenti in un posto sicuro e andate avanti.

Passo 5: Un’ altra vite da rimuovere e sempre all’ altezza del lettore deella Philips. Delicatamente svitatela e poi alzate la zona dove abbiamo dentro la batteria. Ricordatevi di rimuovere la batteria prima di fare qualsiasi cosa con questo pezzo. Si tratta di una misura di sicurezza che dovrebbe prevenire brutte sorprese. Come al solito disponete tutto quanto in un posto sicuro e continuate il vostro deassemblaggio con la dovuta calma.

Passo 6: A questo punto dovete cercare una specie di piedino fatto di gomma che si dovrebbe trovare esattamente nel luogo opposto al vano batteria che avete già tolto. Attorno a questo pezzo ci dovrebbero essere tre stickers quadrati di colore bianco. Questi sticker vanno tolti, sempre in maniera delicata. La stessa cosa vale per due viti e altre tre viti della Philips (noterete che sono due tipi di viti completamente differenti, per cui non potete proprio sbagliarvi!)

Passo 7: Per portare a termine questo passo consiglio di mettere la console sulla sua zona posteriore (girate la console e mettetela al contrari, insomma). Quello che dovrete fare a questo punto è rimuovere il face plate e cioè il pezzo che sta di fronte alla console. Per farlo dovrete rilasciare i due cavi che si trovano al suo interno, sfilacciandoli. State molto attenti perché questo passaggio è forse il più critico tra tutti. Se siste stanchi fate una pausa e fate assolutamente in modo di non danneggiare questi due cavi. Vi accorgerete, di fatti, molto presto che i cavi sono decisamente molto fini: danneggiarli è molto semplice se li si tirano in modo molto brusco. Anche in tal caso non è necessario applicare troppa forza, anzi! Se iniziate a sentire una certa resistenza nei cavi, non tirate assolutamente! Evidentemente state sbagliando qualcosa. Per rimuovere i fermi ai cavi non fate assolutamente uso di oggetti appuntiti o affilati perché se per caso dovessero scivolarvi di mano nell’ applicare la forza necessaria a rimuovere i pezzi, lo strumento andrebbe a recidere i due cavi posti sotto e a quel punto potrete dire addio alla vostra amata console Nintendo Wii.

Passo 8 : Se avete fatto tutto bene sino ad ora allora la parte superiore del guscio dovrebbe potersi staccare adesso. Sollevatela con calma e delicatezza. Anche se si tratta di un pezzo molto grande è pur sempre il guscio della vostra console. Se si dovesse graffiare o rovinare lo noterebbero tutti i vostri amici!

Passo 9: In questo passo mi dedicherò invece al drive del lettore DVD. Il chip che serve per controllarne le funzionalità hardware si trova al di sotto e va tolto per continuare il deassemblaggio. Si tratta di un altro passaggio delicato. Per poter accedere al chip per prima cosa rimuovete le solite viti della Philips che questa volta dovrebbero essere quattro. Come sempre state attenti a non applicare forza e mettete subito le viti al sicuro. Non ne trovetete di uguali in giro per negozi, quindi occhi ragazzi!

Passo 10: Ci siamo quasi! Un ultimo sforzo e la vostra console sarà completamente deassemblata e pronta per essere maneggiata con tutta calma. Quello che dovrete fare ora è capovolgere il drive del lettore DVD. La ragione è semplice: dovete localizzare il controller di questo lettore. State estremamente attenti perché i cavi che connettono la scheda madre del Nintendo Wii al lettore non sono molto lunghi e quindi sono soggetti a trazioni, logoramenti e sobbalzi. La delicatezza e la pazienza sono le vostre migliori amiche e le vostre uniche parole d’ ordine. Per via della brevità di questi cavi è probabile che non riusciate ad aprire la vostra console in maniera totale. Evitate di spingere per poterla aprire del tutto: potreste seriamente rischiare di romperla! Usate ancor più delicatezza con l’ ammasso di cavetteria che troverete proprio vicino al cavo piatto posto a mò di nastro. Quei cavi sono i più delicati di tutti e sono tutti estremamente vitali alla vostra console.

Complimenti! La vostra console è completamente deassemblata! Adesso ci potrete lavorare stando ovviamente molto attenti a tutti questi pezzi sensibili e delicati. Evitate di tenere la console per troppo tempo aperta perché la polvere potrebbe rovinarla. Quando la chiudete fate in modo che i cavi e i vari componenti siano posti nello stesso identico modo nel quale li avete trovati quando avete aperto la console. Non dovete avete alcuna fretta nel fare tutto questo. Se non avete tempo lasciate la console così e copritela con un telo di cotone o comunque di una stoffa non sintetica. Tenete sempre i pezzi che avete rimosso in un luogo sicuro. Poiché alcune viti sono microscopiche fate anche in modo che i vostri bambini non le trovino in giro.


Un Commento a “Nintendo Wii Trucchi: Come deassemblare il tuo Nintendo Wii”

  1. Raffaella ha scritto:

    Ottima decrizione! Avresti qualche altra foto (o video) del disassemblaggio? Te ne sarei davvero grata.
    Complimenti!


Lascia un commento.

Bambine

ffff