Experience 112 per PC, un gioco misto tra prima e terza persona

Videogioco PC

autoredi data27 Gennaio 2009 - 18:01 commentiNessun commento 1275 letture

Experience 112

experience-112

La protagonista dellavventura la dottoressa Lea Nichols, imprigionata in una nave su cui si stava compiendo qualche strano esperimento, risvegliata dopo chiss quanto tempo, con un gran mal di testa, in una stanza semibuia e con una flebo attaccata al braccio. Non sa perch finita in quello stato, non sa neanche se sola o in compagnia. Brutta sensazione eh? Bene, toccher a noi interagire da lontano senza poterle parlare direttamente per far luce su tutto ed eventualmente, trovare il modo per farla fuggire da quella prigione.

Nelle ambientazioni dove il senso di desolazione palpabile, ella si muover sotto il nostro controllo, ma non totale, noi anonimi manovratori che avremo sotto controllo il sistema di sorveglianza della nave, accedendo a tutte le telecamere (ma possiamo visualizzarne soltanto tre inquadrature alla volta), accendendo e spegnendo le luci e interagendo con alcuni strumenti disseminati negli scenari. Potremo solo ascoltare quello che ci dice e accedere ai file del computer di bordo, su cui sono memorizzate le schede e i dati personali del resto dellequipaggio estinto.

Per le dinamiche avremo a che fare con una sorta di desktop su cui compaiono diverse finestre, che si possono spostare a piacimento, sovrapporre nellordine che preferiamo, esattamente come se si trattasse dei programmi di Windows. Questo tipo di impostazione aumenta ancora di pi il senso di distacco che regna tra noi, occulti camera-man e la povera Lea. E anche motivo di fascino per il gioco, dato che sembra davvero di essere collegati a un terminale lontano, posizionato chiss dove e di dover decidere le sorti della giovane.

experience-112-2

La nostra involontaria compagna di viaggio non sembra essere particolarmente felice di avere a che fare con noi. Del resto, non sa neanche chi siamo e non abbiamo alcun modo di presentarci. Si deve fidare e basta. Per indirizzarla verso una particolare direzione occorre agire sullilluminazione delle stanze, spegnendo le luci dove si trova per accenderle dove desideriamo si rechi. Se in quel punto ci sono aree di interesse le esaminer per conto suo e se avr voglia e se una particolare situazione la impaurisce non potremo fare molto, solo trovare un altro modo per risolvere i problemi.

I requisiti minimi richiesti sono CPU Single Core da 1,5 GHz, RAM da 512 Mb e scheda video Radeon 8500/GeForce 2 e uno spazio sullHard Disk di 2 Gb. Nessuna connessione. I requisiti che consiglio per una maggiore gradevolezza del prodotto sono CPU Single Core ma da 2 GHz, RAM da 1 Gb, scheda video Radeon 9800/GeForce 6600. Altro gioco che non spreme fino allosso lHardware con elevate richieste se adottiamo i requisiti minimi e la compatibilit totale con tutti i PC gi di buona qualit, vantaggiosa.

Experience 112 un gioco davvero originale innovativo, che deve tutto il suo fascino ma anche tutta la sua frustrazione nel seguire da lontano le mosse della vera protagonista, che agisce sotto nostro comando ma secondo la propria volont, quando non si riesce mai a fare ci che si vuole. Atmosfere da film di fantascienza e il gioco sa regalare le giuste dosi di suspance e di coinvolgimento. A meno che, limpostazione dellinterfaccia a finestre non diventi motivo di fastidio, ergendo un muro tra di voi e lesperienza di gioco lo consiglio.

Troverete le risposte ai suoi dubbi? Si trova l per caso o no? Quante altre domande possono esserci ma avventurandovi in questa storia non rimarranno tali. A qualcuno pu non piacere ma a chi vorr provare, dico che lintrattenimento sicuramente garantito.


Lascia un commento.

Bambine