• Categoria dell'articolo:Videogioco PC

Roller coaster tycoon 2

Roller coaster tycoon 2

Roller coaster tycoon 2 è stato riconosciuto come uno dei migliori giochi gestionali del mondo. Si tratta di uno dei capolavori di maggior successo commercializzati dalla casa Atari,capace di generare una discendenza che ha preso spunto dai vari piccoli accorgimenti e perfezionamenti maturati nel corso degli anni. Uscito intorno 15 ottobre 2002 (al prezzo di circa 35 euro), ha subito numerosi ritocchi nel prezzo che attualmente non danno l’impressione e il valore,almeno a prima vista,di un titolo che ha appassionato milioni di giocatori.
Non c’è dubbio che si tratti di una tipologia di gioco adatta a chi ama cimentarsi nel ruolo del proprietario di luna park in cerca di aumentare i propri profitti,le proprie vendite e la bellezza della stessa struttura.

Veniamo adesso a descrivere i punti fondamentali che riscontreremo in ogni partita,descrivendo sia i pregi che i difetti. Innanzitutto avremo la possibilità  di scegliere sia uno scenario specifico(in cui dunque saranno presenti determinate strutture che fungeranno da base),sia degli editor in cui saremo noi stessi a decidere ed impostare tutte le varie preferenze della partita. Riguardo alla prima,possiamo suddividerla in due gruppi differenti: partite con lo scopo di avere più visitatori possibili,e partite in cui dovremo ottenere un numero elevato di guadagni. La prima opzione permette di basare il gioco sulla qualità  del parco,facendo sì che, in base al numero di visitatori,siano rilasciate strutture sempre più divertenti e complesse. Si nota infatti come non si debba spendere nulla in quanto a strutture,ma ciò comporterà  un numero ridotto e una libertà  minore in fatto di personalizzare il tutto.

Nel secondo caso invece,gestire la nostra partita sarà  molto più complicato e duraturo. Noi avremo a disposizione tantissime strutture in cui cimentarci e creare un mondo personalizzato, ma dovremo far fronte ad una difficoltà  maggiore e un rischio crescente di crollo delle visite (e dunque delle entrate). In questa modalità  potremo scegliere il costo del biglietto per cercare di incrementare o ridurre il numero dei visitatori. Ci occuperemo di questa particolare modalità ,per descriverne le varie funzioni.

Abbiamo già  descritto l’importanza dei biglietti, ma i nostri guadagni non dipenderanno interamente da questo fatto. Sicuramente gran parte ammonterà  grazie ad esso, ma è pur vero che potremo costruire,nel nostro luna park,una serie di negozi in cui far spendere una buona quantità  di denaro. Per esempio,esistono negozi di souvenir, cappelli, magliette, cibi vari (pizzerie, ristoranti, gelaterie, fast food, patatine fritte, hot dog, ciambelle, dolci e via discorrendo), e oggetti vari. Sarà  molto piacevole osservare il via vai che si formerà  creando un piccolo polo commerciale. Ovviamente saranno necessari anche luoghi in cui poter far riposare i passanti,come panchine e sedie,e fornire numerosi contenitori dei rifiuti. E’ importante sia per tenere una maggiore igiene nelle strade(sarà  bene anche munirci di un gran numero di spazzini),sia per soddisfare appieno le esigenze del pubblico.

Rimane adesso da affrontare la parte relativa le varie attrazioni disponibili. Questo argomento si mette in evidenza perché riguarda ciò che verrà  catturato più di ogni altra cosa dai nostri occhi,facendoci vivere e gustare in piena “simulazione”la vera gestione del parco. Le varie strutture disponibili si distingueranno in grandi,medie e piccole. Le più diffuse sono proprio quest’ultime,con una capienza minore(anche se non è sempre verificabile)delle strutture medie e grandi. Generalmente hanno un costo basso e un buon rapporto qualità \prezzo,e tra queste possiamo ricordare la ruota panoramica,dischi volanti,simulatore virtuale,autoscontri,inter price e tanti altri ancora.

Le strutture medie si contraddistinguono per una buona capienza e una grandezza che può variare;in generale,la maggior parte possono essere definite come medio-grandi,presentando diversità  più vistose che altrove, Tra queste troviamo i go kart,alcune piccole montagne russe e attrazioni originalissime. Ma il bello viene solo con quelle più grandi. Sono le più costose in assoluto,quelle scenograficamente spettacolari e ardite,non tutti i paganti saranno capaci di provare corse e giri della morte mozzafiato!Sono molto colorate e vistose,richiedono uno spazio non indifferente e possono essere personalizzate a proprio piacimento.

Il difetto che può presentarsi in seguito a una loro costruzione è di rompere gli equilibri dell’intero parco e rubare clienti alle altre strutture;tuttavia,se avremo dosato al meglio la posizione delle restanti e le varie vie di comunicazione,potremo comunque distribuire in modo omogeneo anche le visite. I giochi sono stati descritti,rimane ora da parlare dei dettagli inerenti le spese e competenze secondarie. Se il nostro parco vorrà  presentarsi al meglio,dovremo dedicare grande cura e capitale per la manutenzione e l’abbellimento di ogni zona, Il gioco mette a disposizione numerosi servizi per il pubblico (bagni,self service,guide,punti di incontro) in cui le persone si potranno recare in caso di difficoltà .

Dovremo fare attenzione a distribuirle nelle strade più affollate,in modo tale da renderne più facile il loro utilizzo. Le vie di comunicazione o di attesa saranno valorizzati se presenteranno decori e ambientazioni a tema; se saremo astuti e avremo buon occhio,saremo ricompensati con pubblicità ,denaro o riconoscenze(il tutto provocherà  un aumento delle entrate,e quindi un maggior afflusso di denaro e conseguente disponibilità  di fondi per nuove strutture). In tale sezione potremo prestare attenzione alle attrazioni d’acqua o monumenti d’intrattenimento che ruberanno l’attenzione dei passanti rendendoli più felici.
Prendendo in esame la modalità  editor,avremo a disposizione la totalità  dei comandi e delle strutture,con piana libertà  nella loro creazione.

Essa permette di sbizzarrirci nelle strutture che più ci attirano:potremo costruire grandi montagne russe con ripetuti giri della morte,curve strettissime o discese vertiginose,senza pagare “una sola lira”. Saranno sbloccati i vari scenari a tema e le piccole e medie attrazioni,con la possibilità  di creare montagne artificiali o rilievi naturali. Il sonoro si presenta con musiche e sottofondi ben curati, permettendo di sentire ed isolare il singolo rumore di ogni struttura. Se vorremo gestire la nostra proprietà  in tutta tranquillità ,potremo scegliere di disattivarli tutti e dedicarci con maggiore attenzione alla creazione del nostro piccolo-grande impero.

In conclusione si presenta come un gioco dalle notevoli risorse,con tutte le carte in regola per far fronte ai giocatori più accaniti ed esigenti. L’unica pecca è forse nella grafica ormai superata dai titoli più moderni,ma sufficiente per permetterci di immedesimarci nel ruolo in cui ci pone. E’ anche vero che,proprio per le caratteristiche non eccessive in fatto di grafica e ram,sarà  accessibile alla stragrande maggioranza dei computer,il che gioca un punto a suo favore.

Roller coaster tycoon 2 per PC

Ecco riportati i dati relativi al gioco.

Minimi
Sistema operativo Windows 98/ME/XP/2K; processore Intel Pentium II 300 Mhz; RAM 64 MB; hard disk 120 MB liberi; lettore CD-ROM 8X; scheda video compatibile con DirectX 8.1 8 MB RAM; scheda audio compatibile con DirectX 8.1; DirectX 8.1 (incluso sul CD)

Consigliati
Sistema operativo Windows 98/ME/XP/2K; processore Intel Pentium II 300 Mhz; RAM 128 MB; hard disk 200 MB liberi; lettore CD-ROM 16X; scheda video compatibile con DirectX 8.1 8 MB RAM; scheda audio compatibile con DirectX 8.1; DirectX 8.1 (incluso sul CD).

Lascia un commento