Dead rising : chop till you drop . Arriva su Nintendo wii il gioco che ha affascinato tanto su xbox

Console Xbox 360

autoredi data13 Febbraio 2009 - 17:02 commentiNessun commento 2253 letture

Dead rising : chop till you drop . Arriva su Nintendo wii il gioco che ha affascinato tanto su xbox

dead-rising-wii1

Se Resident evil è in parte ispirato a “zombi” il classico dell’ horror di Gorge Romero, dead rising : chop till you drop è un vero e proprio tributo al cult movie. L’idea in fondo è pressoché la stessa: il protagonista, un giornalista di home, Frank West , viene inviato a Willamette , nel Colorado, per indagare su una serie di strani eventi che si stanno verificando nella zona.

Una volta sul posto, Frank scopre che la cittadina è stata letteralmente invasa da un’ orda di zombie, e si rifugia in quello che sembrerebbe l’unico posto sicuro: un centro commerciale (vi ricorda niente? He he). Si tratta però di una pia illusione perché ben presto, il gigantesco “mall” si trasformerà in una trappola letale, brulicante di non morti pronti ad avventarsi al collo degli ultimi sopravissuti.


Un po’ come i protagonisti del film di Romero
, dunque, Frank si ritroverà braccato all’ interno del centro commerciale, in balia degli zombie e senza apparente via di scampo, ma fermamente intenzionato a salvare la pellaccia.

Del resto gli zombi sono famosi per essere lenti e stupidi, quindi un centro commerciale offre diversi spunti per la sopravvivenza, una mazza da baseball presa nel negozio di articoli sportivi, un carrello della spesa, un manichino, tutto, con un po’ di fantasia può trasformarsi in un arma impropria, e , buona parte del divertimento, e la caratteristica migliore del gioco, sta proprio nel trovare nuovi metodi per falcidiare i non morti, sfruttando gli oggetti abbandonati nel centro commerciale a proprio vantaggio.

A differenza di Resident evil, dove gli zombie sono relativamente pochi, e vanno colpiti in maniera strategica, in dead rising : chop till you drop in non morti spuntano dappertutto e vanno abbattuti come birilli senza andare troppo per il sottile.

Nella conversione da xbox alla wii, si è perso qualcosa , come ovvio, qualche dettaglio grafico e , sono anche diminuiti gli zombie, era impossibile gestirne cosi tanti con un motore grafico come quello dalla wii, non eccelso come quello di xbox.

Va detto però infine, che l’impresa di portare dead rising : chop till you drop da xbox a nintendo wii, è stata davvero un impresa titanica, e decisamente complicata, e pur presentando qualche differenza, i programmatori hanno dato davvero il meglio di se. Ridonando nuova vita e nuova enfasi al titolo anche grazie ai controlli eccezionali della wii. Da provare!


Lascia un commento.

Bambine

ffff