Fotocamera: Nikon COOLPIX S210, dal design elegante e raffinato.

Fotocamere Nikon

autoredi data30 Dicembre 2008 - 21:12 commentiNessun commento 2207 letture

Nikon COOLPIX S210

nikon-coolpix-s210

Questa fotocamera è praticamente richiestissima sul mercato. Il prezzo, le funzioni, il design, un misto di fattori che hanno reso la Nikon COOLPIX S210 un vero e proprio successo. Nonostante questa fotocamera sia adatta a tutte le fasce d’età, persino i professionisti hanno ritenuto opportuno possederla per le sue potenzialità da professionale, con la differenza che è molto più piccola, leggera e maneggevole.

La Nikon COOLPIX S210 infatti, dal punto di vista dimensionale, gode di un’altezza di soli 55 millimetri, una larghezza di 99 millimetri ed una profondità di soli 18 millimetri, il tutto correlato ad un peso misurato di soli 100 grammi, escluse batterie e schede di memoria esterna. Praticamente comodissima da portare e da mantenere al momento dello scatto. Il design è pressoché irresistibile in quanto fonde eleganza e raffinatezza anche grazie alle colorazioni fra cui la più fine, la nera.

Per quanto concerne la grafica, il display utilizzato è di tipo TFT LCD da 2,5 pollici con una risoluzione di 230.000 pixel. Unica pecca forse è la mancanza di un mirino per inquadrare al meglio i soggetti. Questa compatta digitale è stata messa in commercio con la cugina COOLPIX S600 che presenta però una risoluzione maggiore e altre caratteristiche aggiuntive. Tuttavia questa Nikon COOLPIX S210 è adatta per chi cerca la qualità nella semplicità.

nikon-coolpix-s210-2

Dal punto di vista delle specifiche tecniche, possiamo menzionare immediatamente l’assunzione di un sensore d’immagine di tipo CCD la cui dimensione è di 1 – 2,5 pollici con un potere di risoluzione da 8 megapixel. Ciò rende possibile dunque la realizzazione di foto dalla risoluzione di 3265 x 2448 pixel, ma se la memoria interna risulta insufficiente, c’è la possibilità di scattare foto ad una dimensione minore corrispondente ad una risoluzione minore.

Caratteristica unica di casa Nikon è l’adozione di un sistema di obiettivi targato Nikkor, già utilizzato in altre fotocamere, con una lunghezza focale da 6,8 – 19 millimetri pari ai 38 – 114 millimetri del classico formato da 35 millimetri; il tutto correlato ad un’apertura max di f. 3,1 – f. 5,9. Se invece c’è la necessità di immortalare un soggetto in lontananza, si ha a disposizione un sistema doppio di zoom.

La casa produttrice Nikon ha pensato bene di adoperare uno zoom ottico da 3 x ed uno zoom digitale da 4 x per un totale di ben 12 ingrandimenti. Per quanto riguarda il problema che attanaglia numerose macchine fotografiche digitali, vale a dire il tremolio della mano o il movimento dei soggetti, la Nikon ha pensato di sfruttare la tecnologia del VR Reduction Vibration per consentire foto nitide e perfette. Infatti, nella maggior parte dei casi le foto risultano mosse ma attraverso questa modalità il problema non si pone.

Inoltre è predisposta una sensibilità alla luce fino a 2000 ISO che garantisce il giusto bilancio di luce e colore in base alle necessità ed in base alla presenza di bianco. Tipica modalità della Nikon è la AF, che da maggiore priorità al volto permettendo quindi maggiore perfezione nei dettagli, la funzione D – Lighting per la correzione automatica della luminosità e del contrasto, e la correzione automatica per l’effetto sgradevole degli occhi rossi spesso dovuto ad un uso scorretto del flash.

Per quanto riguarda l’autonomia della batteria al litio, vi è la possibilità di compiere ben 200 scatti con una memoria interna di 52 MB tranquillamente espandibile con memorie esterne della tipologia Secure Digitale


Lascia un commento.

Bambine

ffff