Gioco per cellulare Nokia: Dragon Fury, vestiremo i panni del più classico drago immaginario

Giochi Nokia

autoredi data6 Dicembre 2008 - 14:12 commentiNessun commento 1057 letture

Dragon Fury

Uno Street Fighter fra draghi: cosi si presenta Dragon Fury, gioco di picchiaduro realizzato e lanciato dalla Acotel, nel quale vestiremo i panni del più classico drago immaginario, un bestione rosso e giallo pronto a sputare fuoco sui suoi rivali ad ogni occasione. E oltre alle fiammate saremo in grado anche di sferrare micidiali pugni e pericolosi calci che ci consentiranno di annientare il nostro avversario di turno.

Il gioco, comincia con una schermata blu nella quale potremo scegliere fra tre opzioni: Gioca, Opzioni e Info. Partendo da quest’ultima, troviamo i comandi del gioco, non modificabili ma bensì standard e abbastanza comuni: infatti oltre alle classiche 4 frecce direzionali, utilizzabili comunque anche con i numeri 2,4,6 e 8, potremo colpire e fare fuoco con il tasto 5, il quale a seconda del tipo di attacco sferrato, provvederà  automaticamente a calciare, dare pugni e sputare fiamme.

Tra le opzioni invece, potremo scegliere la velocità  di gioco, che poi è direttamente connessa alla difficoltà  (bassa, media e veloce). Infine, si entra in quella che è la partita vera e propria: si procede per livelli, e si combatte su uno sfondo infuocato, ambientazione tipicamente fiabesca, contro un piccolo drago (più che drago sembra un orco!) verde e dotato di falce per contrastare i nostri attacchi.

A questo punto dovremmo essere abili e rapidi a colpire e proteggerci, attaccando senza sosta ma con raziocinio, parando i colpi avversari e sferrando i nostri solo quando siamo sicuri che questi vadano effettivamente a fondo… Una volta sconfitta il primo dragone, si avanza di livello, sebbene il nostro nemico rimanga lo stesso ma diventi via via più difficile da sconfiggere.

Pur non essendo un gioco di grande successo, Dragon Fury è strutturato veramente bene, con una grafica deliziosa e una giocabilità  abbastanza divertente. Peccato per la parte sonora, completamente assente, ma d’altronde non si può avere tutto…. Provatelo comunque, merita.


Lascia un commento.

Bambine