ASUS EeePC 701

Durante l’anno 2007, la ormai famosissima casa produttrice di computer portatili asus ha presentato il suo gioiellino di ultima generazione. Per mettersi al passo con i grandi progressi e passi in avanti fatti dalle più importanti case produttrici al mondo la asus ha deciso di schierare in campo tutto il suo potenziale. Ecco quindi venire alla luce il nuovissimo notebook a basso costo: ASUS EeePC 701. Un notebook nato dal duro lavoro di tecnici e di ingegneri asus che offre tantissime novità  all’acquirente.

I primi pregi li possiamo ammirare già  guardandolo dall’esterno senza leggerne le caratteristiche di guardarne le funzionalità . Il notebook appare infatti con un design molto curato che ne rende molto piacevole l’estetica, inoltre le dimensioni ridotte ed il peso molto scarso ne rendono molto facile il trasporto anche a lunghe distanze. Cominciamo quindi ad elencare le caratteristiche positive di questo notebook e a guardarne più da vicino le specifiche tecniche. Possiede una buona durata della batteria che ci permette di lavorare per alcune ore al pc senza aver bisogno di alimentazione fissa.

La durata della batteria infatti, insieme ai tempi di ricarica, sono stati nettamente migliorati rispetto ai notebook più vecchi. Passiamo invece a vederne un lato negativo solo per alcuni: il sistema operativo utilizzato su questo portatile infatti non è il classico Windows, ma vi è in dotazione il sistema operativo linux. Continuiamo ora con i tanti pregi: possiede un lettore di schede di memoria già  incorporato e un touch pad molto preciso e semplice da usare.

Purtroppo però viste le esigue dimensioni di questo notebook, ricordiamo infatti che questo computer è facilmente trasportabile in una piccola borsetta, la asus non ha potuto dotare questo gioiellino della tecnologia di un masterizzatore cd o dvd. Inoltre un altro elemento fortemente negativo per questo computer è il fatto che l’unità  di storage è poco capiente. Un altro lato negativo di questo computer può sembrar strano ma è rappresentato dal suo miglior pregio: le esigue dimensioni infatti ne rendono scomodo l’utilizzo poiché i tasti sono molto ravvicinati rispetto alla normale tastiera e quindi è molto facile incappare in errori di battitura.

Inoltre lo schermo a disposizione è molto piccolo e quindi poco adatto a dei lavori che richiedano un tempo prolungato di utilizzo del computer. La batteria come abbiamo detto è uno dei suoi punti di forza infatti dura dalle tre alle 5 ore a seconda dell’utilizzo che se ne fa. Se però utilizziamo appieno le prestazioni del nostro computer e lasciamo accesa la connessione senza fili i tempi di utilizzo della batteria calano parecchio. La mancanza di masterizzatore è sopperito dal lettore di schede di memoria universale.

Un altro suo punto di forza è la silenziosità : infatti questo computer manca di hard disk e quindi grazie all’assenza di grandi parti meccaniche al suo interno riesce ad essere molto silenzioso anche se viene utilizzato ad alti regimi. L’estetica resta comunque il suo miglior pregio, il design è infatti molto curato ed accattivante, l’involucro che copre le parti metalliche del notebook è di color madreperla lucido, l’utilizzo del computer è molto intuitivo e semplice.

Nonostante però i tecnici asus si siano dedicati soprattutto all’estetica presenta una forte resistenza agli urti. La scheda video è integrata e gli altoparlanti sono già  presenti nel notebook. Andiamo a vedere più nello specifico e dimensioni analizzandole precisamente: per utilizzare il nostro nuovo asus abbiamo bisogno di soli 225 mm di larghezza, e 35 mm di altezza; la profondità  il computer arriva toccare i 165 mm, mentre il peso non supera il chilo ed è precisamente di 905 g.

Lascia un commento