Il meglio del Dizionario MMORPG: Lettera W come Whore e Wipe

Videogiochi Pc/Console

autoredi data12 Febbraio 2009 - 17:02 commentiNessun commento 1075 letture

Il meglio del Dizionario MMORPG: Lettera W come Whore e Wipe

mmorpg_warp1

1. Whore –
Per prima cosa vi suggeriamo caldamente di non usare questo termine in pubblico e comunque di tenervelo per voi perché è tanto diffuso quanto offensivo nei confronti delle persone. Traducendolo in italiano si otterrebbe la parola prostituta, ma, come vedremo nell’ articolo, in realtà  questa parola non ha nulla a che vedere con la prostituzione. Si parla di whore più che altro in PVP, ma a volte si sente questo termine anche in PVE.

Chi è un whore (perché il termine, nel contesto dei giochi di ruolo on line è perfettamente applicabile anche ai maschietti)? Molto semplice: è colui o colei il quale o la quale utilizza una magia o una abilità  estremamente potente per debellare il nemico in un paio di mosse o poco più. Se nel contesto di PVP questo termine è usato in maniera molto dispregiativa, in quello di PVE non si vede con riluttanza questa pratica anche perché poco comune. Esistono numerosi giochi di ruolo on line che permettono di costruirsi un personaggio capace di essere un whore.

In Ragnarok Online, ad esempio, esiste una classe, che è il Monk (monaco), dotata di un attacco speciale che prosciuga tutta la nostra vitalità , ma che al contempo permette allo stesso monaco di poter oneshottare (cioè uccidere in un colpo solo) il proprio avversario, spazzandolo via. Usare una mossa del genere in PVP non permette alcun genere di confronto paritario con il nemico e quindi è considerata negativa o comunque un modo per nascondere le proprie incompetenze in battaglia.
Che cosa ne pensate voi dei personaggi whore? Approvate il loro modo di fare? Se sì, perchè?

2. Wipe –
Un termine che, come in moltissimi casi, assume una duplice valenza. Spesso nei dizionari dedicati ai MMORPG che si trovano sulla rete il termine wipe viene associato solo ed esclusivamente alla sconfitta totale di un gruppo o di una gilda, ma la parola non si trova usata solo con questa valenza. Il wipe, in effetti, è anche quello che abbiamo appena indicato: si ha un wipe solo quando la sconfitta è sonora e quando il nemico è riuscito a battere il gruppo con grandissima facilità  (anche se alcuni party parlano di wipe anche parlando di una guerra combattuta e sudata).

Un altro caso si wipe lo si ha legato al server del gioco di ruolo on line nel quale ci si trova. Vi ricordate che uno dei metodi per risolvere dei bug gravi è il rollback? Quando nemmeno il rollback funziona, non vi è altra cosa da fare se non utilizzare il wipe che praticamente altro non è che una formattazione totale dei dati del gioco il che implica la perdita dei propri personaggi, dei propri oggetti e chi più ne ha più ne metta. Ovviamente il wipe è l’ ultimissima delle azioni che uno staff compie per risolvere la questione.
Sapevate di questa differenza di significati?


Lascia un commento.

Bambine