Wolfestein 5k e il videogiochi in Java

Novita Videogiochi

autoredi data20 Settembre 2008 - 09:09 commentiNessun commento 1034 letture

Wolfestein 5k e il videogiochi in Java

Wolfestein 5k e i primi esperimenti dei giochi in Java

Ciò che potrebbe sembrare facile da realizzare di fronte ai nostri increduli occhi spesso e volentieri è frutto di grandi sacrifici e di notevoli sforzi mentali. E di sicuro questo il caso di Wolfestein 5k, uno dei primissi giochi realizzati interamente in linguaggio Java anche detto Java Script con una una grafica in simil 3D. In molti sostengono che Wolfestein 5k non è altro che una rivisitazione di Wolfestein 3D e per certi versi questo è certamente vero. Per comprendere, però, la grandissima portata di Wolfestein 5k sul mercato dei videogiochi fatti da fan di nuova generazione è necessario spendere un paio di parole circa il linguaggio Java.

Originalmente usato per eseguire degli script dedicati in buona sostanza a siti e a programmi interattivi, il Java si è dimostrato certamente molto poliedrico e ha dato quindi la possibilità  a moltissimi artisti digitali di realizzare grandissime opere d arte. E questo Wolfestein 5k ne è un ulteriore esempio. Certo: in giro esistono di già , specie in Giappone, molteplici videogiochi simili professionali ed ufficiali in Java ben più complessi di questo, ma siamo più che certi che grazie a questo contributo il mercato di espanderà  ancora di più e ci permetterà  una maggiore scelta.

Il Java poi è un ottimo linguaggio anche perché si presta molto bene a qualsiasi tipo di computer sia portatile che non. Così universalmente accettato il Java può essere fatto girare persino sui palmari e sui cellulari di ultima generazione. Insomma, con pochi soldi ci si può davvero divertire o, se si è bravi con la programmazione addirittura creare qualcosa per conto nostro giacché il Java è così semplice da usare! Naturalmente essendo Wolfestein 5k completamente free e cioè gratuito, i vari creatori, tutti senza scopo di lucro hanno deciso di condividere la loro sapienza con il pubblico.

Provate a dare una occhiata al sito di Wolfestein 5k
e vi accorgerete che ci sono un sacco di tutorial (che non pubblichiamo qui per rispetto delle norme sul diritto di autore) messi a disposizione che spiegano per filo e per segno come realizzare un videogioco di questo tipo. Ricordiamo che Wolfestein 5k è una sorta di FPS e cioè First Person Shoot em up e quindi vi dovrete muovere un po come facevate con Doom e con videogiochi similari. I comandi sono semplici e i livelli di difficoltà  molteplici. Il nostro staff vi consiglia di supportare questo progetto perché sta già  spopolando in America e sta gettando i presupposti per una vera e propria rivoluzione videoulica!


Lascia un commento.

Bambine