Final fantasy Fables: Chocobo’s dungeon, arriva su wii, uno spin off divertente di final fantasy!!!

Console Wii Nintendo

autoredi data18 Febbraio 2009 - 23:02 commentiNessun commento 2610 letture

Final fantasy Fables: Chocobo’s dungeon, arriva su wii, uno spin off divertente di final fantasy!!!

chocobos-dungeon-wii

Di primo impatto, Final fantasy Fables: Chocobo’s dungeon potrebbe trarre in inganno. Verrebbe da pensare che si tratti di una sorta di Pokemon mystery Dungeon con i Chocobo , ovvero i simpatici pennuti gialli di final fantasy, a prendere il posto dei mostriciattoli di game freak.

E pure a guardare bene i due giochi in questione si assomigliano davvero e condividono la stessa meccanica, ovvero quella tipica dei dungeon crawler games.

Il che presuppone livelli generati in maniera casuale, trappole da evitare,tesori da scovare e avversari sempre più forti, che agiscono in funzione dei movimenti del giocatore.

A dispetto delle apparenze, però Final fantasy Fables: Chocobo’s dungeon è un gioco a turni, dove ad ogni passo del protagonista , corrisponde un passo del nemico, che rimarrà quindi inerte finchè non avremmo compiuto la nostra prima mossa.

Tutto però si svolge così rapidamente che l’azione, di fatto, appare in tempo reale, non che questo sia un difetto, anzi, significa solo che per giocare, serve un minimo di strategia nelle manovre d’attacco , altrimenti si rischia di rimanere accerchiati e di soccombere sotto i duri colpi del nemico, perdendo cosi tutto l’oro e gli oggetti non equipaggiati, conquistati fin ora.

Ed è proprio sotto quest’aspetto che Final fantasy Fables: Chocobo’s dungeon riserva i suoi colpi migliori.Oltre a disporre di oggetti che ne modificano le abilità in battaglia, il pennuto può contare sui tradizionale cambi di classe, i sempiterni “job”di final fantasy.

In questo modo può tramutarsi, in ciò che in quel momento gli capita, in un mago bianco, in un mago nero, in un cavaliere, e in tante altre cose, assumendo di volta in volta delle abilità sempre differenti.

Quello che rende questo divertente titolo ancor più interessante, però è la cornice che lega tra loro le varie discese agli inferi: l’atmosfera che avvolge il villaggio di Lostime è incredibilmente surreale.

I filmati di intermezzo sono davvero ben realizzati, i personaggi sono carismatici e divertenti, e la trama, per quanto banale possa essere, in sé , è comunque davvero piacevole da seguire.

In sostanza Final fantasy Fables: Chocobo’s dungeon somiglia davvero molto al predecessore Pokemon mystery Dungeon ma è davvero mille volte più curato e divertente.

Una grandissima pecca però la presenta sotto un aspetto: il gioco è interamente in inglese, una scelta che potrebbe scoraggiare qualcuno all’acquisto .


Lascia un commento.

Bambine

ffff