Notebook HP Pavilion serie dv6000, il giusto compromesso fra la potenza di un computer fisso e la maneggevolezza di un portatile.

Pc Portatili Notebook

autoredi data11 Dicembre 2008 - 21:12 commentiNessun commento 1982 letture

HP Pavilion serie dv6000

La hp presenta la sua ultima creatura della fortunatissima serie Pavilion che ha avuto record di vendite in Europa e in tutto il mondo, conquistandosi grandi fette di mercato nel mondo dei notebook. Inoltre il prezzo per accaparrarsi questo gioiellino della tecnologia e notevolmente basso, rendendolo appetibile al largo pubblico appassionato di prodotti tecnologici. L’estetica è stata molto curata dai disegnatori della hp.

Questo nuovo Pavilion presenta una linea sobria e un design accattivante che ne rendono piacevole l’utilizzo e il trasporto anche in posti lontani dalla propria casa. Il suo colore scuro inoltre gli dà  quel tocco di eleganza in più che lo rende unico nel suo genere. Rispetto ai piccoli notebook di ultima generazione lo spazio per la tastiera è molto più ampio e quindi non si rischia durante la scrittura di battere i tasti contemporaneamente.

Il touch pad è molto preciso e semplice da utilizzare ed è collocato in una posizione più decentrata verso sinistra per renderne più agevole l’utilizzo; gli ingegneri della hp hanno infatti studiato questo computer nei minimi dettagli per adattarlo il più possibile alle esigenze di tutti gli acquirenti. La connessione senza fili ad Internet è disponibile per questo computer grazie ad un wi-fi integrato, il computer dispone anche in dotazione di una Web cam molto efficiente e di un microfono discreto che ci permette una buona registrazione.

Gli altoparlanti sono integrati come la maggior parte dei notebook in circolazione negli ultimi anni. Il processore in dotazione su questo portatile e ovviamente di ultima generazione: monta infatti un AMD Turion 64 x2 Dual Core.la durata della batteria è stata nettamente migliorata per permetterci di utilizzare il nostro computer per più ore senza aver bisogno di collegarlo alla presa di corrente; migliorati anche i tempi di ricarica che si sono notevolmente accorciati.

Rispetto ai suoi piccoli e maneggevoli fratelli netbook, il Pavilion non presenta tutte le loro caratteristiche negative: è presente infatti un hard disk da circa 100 GB, mentre si portatili più piccoli c’era bisogno di inserire penne USB o schede di memoria aggiuntive per la memorizzazione dei propri dati. Non c’è il bisogno o meglio il fastidio di cercare programmi compatibili con il nostro sistema operativo installato sul computer, infatti il nostro notebook è dotato del sistema operativo più diffuse in tutto il mondo e soprattutto compatibile con quasi tutti i programmi per computer in circolazione: stiamo parlando di Windows.

La presenza di parti meccaniche al suo interno come ad esempio l’hard disk lo rendono un po’ più rumoroso rispetto ai netbook, ma resta comunque il complesso molto silenzioso anche ad alti regimi. Lo schermo e molto ampio e quindi risulta agevolmente utilizzabile anche per lavori che richiedono di passare parecchie ore davanti al pc. La RAM in dotazione pari a circa 1 GB, come quasi tutti gli altri notebook che hanno allo stesso prezzo di mercato del nostro Pavilion.

Nonostante le elevate prestazioni che ci fornisce le dimensioni non sono eccessivamente elevate, la lunghezza infatti è pari a circa 415 mm mentre l’altezza non supera i 164 mm. Manca purtroppo la disponibilità  di un collegamento Bluetooth già  in dotazione, ma è possibile sopperire a questa mancanza semplicemente acquistando una chiavetta USB spendendo soltanto pochi euro in un negozio specializzato dell’elettronica.


Lascia un commento.

Bambine