Away: shuffle dungeon . Una scorpacciata di dungeon , per gli amanti del genere sbarca su ds!

Giochi Nintendo Ds

autoredi data13 Febbraio 2009 - 17:02 commentiNessun commento 1839 letture

Away: shuffle dungeon . Una scorpacciata di dungeon , per gli amanti del genere sbarca su ds!

away-shufle-dungeon-ds

Da un gioco come Away Shuffle Dungeon ci si aspetterebbero grandi cose, se non altro per i nomi coinvolti nel progetto come quello di Hironobu Sakaguchi (final fantasy) e Naoto Oshima (sonic). E bisogna dire che l’idea centrale di gioco non tradisce affatto le aspettative.

A un primo sguardo potrebbe sembrare un classico “dungeon crawler” , ovvero un gioco di ruolo in cui si trascorre gran parte del tempo all’interno di sotterranei, combattendo orde di mostri e andando a caccia di tesori. La diversità  di Away Shuffle Dungeon , rispetto ad altri titoli simili, consiste nella struttura stessa dei dungeon, che appaiono costituiti da “stanze intercambiabili” .

Per rendere meglio l’idea, provate ad immaginare una sorta di cubo di Rubik gigantesco, in cui a intervalli regolari di sei secondi, uno degli strati che lo compongono si mette a girare improvvisamente. Ora provate a sostituire i quadrati colorati con delle porzioni di stanza e vi sarete fatti un idea di come funziona Away Shuffle Dungeon.

L’idea in sé è ottima, perchè è in grado di creare tensione: quando si entra in una stanza si hanno solo pochi secondi a disposizione per raggiungere quella successiva, quindi è necessario individuare al volo il percorso da compiere all’interno del labirinto e non indugiare troppo nei combattimenti coi nemici.

La forza di questo è data dalle stanze che scorrono tra i due schermi del ds. Se , infatti, si rimane intrappolati nello schermo che per scorrere via , si finisce per essere scaraventati in aria e riportati all’ inizio del dungeon .

Tutto bello sulla carta, ma a conti fatti la pratica si rivela decisamente pesante e frustrante, dover ricominciare da capo un lunghissimo dungeon per una mossa sbagliata, quando si è ad un passo dalla fine è snervante.

A ciò si aggiunge qualche problema nel sistema di combattimento , reso macchinoso dal tempo di ricarica delle armi e del loro raggio d’ azione, due parametri che non sono stati bilanciati al meglio e che finiscono per lasciare il protagonista scoperto in più di un occasione.

Difetti che non rovinano del tutto l’ esperienza ma che impediscono ad Away Shuffle Dungeon di rendere giustizia al talento dei suoi creatori. Questo titolo è comunque un ottimo esempio di dungeon game, è sconsigliatissimo per gli amanti del genere. Quindi fatevi sotto amanti dei sotterranei e dungeon!


Lascia un commento.

Bambine