Il meglio del Dizionario MMORPG: Lettera T come Trademill e Trolling

Videogiochi Pc/Console

autoredi data11 Febbraio 2009 - 17:02 commentiNessun commento 719 letture

Il meglio del Dizionario MMORPG: Lettera T come Trademill e Trolling

mmorpg_trademill

1. Trademill –
Avete presente il termine che abbiamo già  analizzato e che va sotto il nome di: Grinding? Vi rinfreschiamo un pochino le memoria prima di dirvi la differenza che c’ è tra tale termine e il Grinding o Grind. Il Grind, in inglese, sta a significare letteralmente Macinare. Proprio come il contadino che produce molto grano macinando in continuazione, anche il giocatore, quando grinda, uccide un numero smisurato di mostri al solo ed unico scopo di fare esperienza. In maniera erronea in tantissimi credono che Grind e Farm siano sinonimi. Le cosxe non stanno affatto così. Il grind è del tutto fine a se stesso: i mostri scelti per grindare sono sempre quelli che danno maggiori punti di esperienza con il minor sforzo possibile e nel minor tempo. Il farm, invece ha un fine e cioè quello di trovare uno specifico oggetto droppato da un altrettanto specifico mostro.

Alla luce di tutto questo notiamo come il termine grind sia usato in forma del tutto neutra. Ebbene: il trademill è una sorta di termine dispregiativo usato non tanto nei confronti di chi effettua il Trademill e cioè nei confronti di chi ammazza ripetutamente mostri al fine di fare esperienza, quanto, piuttosto, al sistema del gioco che impone una azione del genere per poter avanzare nel gioco. Un MMORPG Trademill è, quindi, un titolo grindoso, assolutamente privo di varianti e di eventi emozionanti che possono essere alternati all’ exping normale e più classico, perciò, quasi sicuramente da evitare.
E voi? Vi piacciono i giochi di ruolo on line di tipo Trademill? Se sì, perché?

2. Trolling –
Questo termine è meglio non conoscerlo perché corrisponde ad una azione a dir poco ripugnante che, in alcuni giochi di ruolo on line, quelli con le regole più ferree e svere, viene severamente punita o con una sospensione dell’ account o addirittura con una sospensione! Il Trolling può anche essere italianizzato in un verbo che è: trollare, ma è del tutto intraducibile nella nostra lingua di origine. Si fa trolling o si trolla, quando si manda un messaggio privato ad una persona al solo ed unico scopo di importunarla.

Non si deve per forza offendere una persona per fare del trolling. Il solo fatto di mandare messaggi a ripetizione ben consapevoli del fatto che il destinatario non li gradisce fa di noi un troller o un trollatore. La persona, in alcuni giochi di ruolo on line, ha però la capacità  di porre il troller in una sorta di black list o ignore list (lista nera o degli ignorati) per far si che il gioco filtri ed elimini sul nascere i messaggi provenienti dal troller.
Per noi è una splendida invenzione questa, ma vorremmo sapere anche il vostro parere! Discutiamone assieme!


Lascia un commento.

Bambine