Ulteriori novità  su Counter Strike Source

Novita Videogiochi

autoredi data18 Luglio 2008 - 17:07 commentiNessun commento 1241 letture

Ulteriori novità  su Counter Strike Source

Ulteriori novità  su Counter Strike Source

Ne abbiamo già  parlato, ma vogliamo comunque accennarvi qualcosa di questo titolo per PC. Counter Strike Source è l’ennesimo F P S e cioè First Person Shoot em up un titolo in cui, sostanzialmente, voi dovrete assumere una visuale in prima persona con il vostro personaggio. Sarete trasportati immediatamente in un mondo estremamente realistico ambientato in una vera e propria guerriglia dove il vostro compito sarà  in pratica quello di scovare cecchini, usare fucili, bombole a gas ed altre amenità  per avanzare con l’avventura.

Se tutti questi elementi possono sembrare scontati (perché in un certo senso lo sono, diciamocelo), ciò che rende davvero interessante Counter Strike Source è la stabilità  del gameplay e la sua interessante longevità  alimentata da missioni sempre più lunghe, complesse e difficile. Naturalmente, essendo un gioco per PC, ci si attende che di tanto in tanto escano nuove patch ed aggiornamenti che in linea di massima servono a rendere il titolo stesso più interessante e coinvolgente. Le ultime patch di questo gioco ci hanno molto colpiti ed è per questo che abbiamo deciso di parlarne in dettaglio in questo articolo.

Pare che siano usciti degli aggiornamenti per Counter Strike Source relativi all’uso di Bot all’interno del gioco e cioè programmi di terze parti che servono per far girare in maniera automatica un personaggio. In tutta sincerità  non sappiamo se questo sia un bene o un male e quindi abbiamo deciso di attendere gli sviluppi della Valve. Nel frattempo ci sono succulente novità  anche per quanto concerne la modalità  Condition Zero, una sorta di sotto gioco inserito all’interno del titolo stesso che mira a diventare un vero e proprio stand alone.

Con Counter Strike Source Condition Zero, di fatti, sarà  possibile distaccarsi dal gioco stesso ed accedere ad altre aree e a da altri giochi purché li si paghi. La stessa cosa più o meno accadde a Counter Strike, ma in quel caso le aree extra erano gratis. Dal momento che saranno a pagamento ci attendiamo un miglioramento grafico ed una cura nei dettagli piuttosto notevole. Purtroppo già  da adesso alcuni detrattori stanno sostenendo a gran voce che questo stand alone sarà  estremamente facile e quindi piuttosto noioso per i guru degli F P S.

Noi rispondiamo che non è per nulla escluso che la Valve abbia creato Counter Strike Source Condition Zero come mero campo di allenamento per i neofiti del genere nel quale i vari apprendisti cecchini e soldati potranno cimentarsi nelle prime operazioni di guerriglia. Il fatto, però, che debbano pagare per farlo potrebbe essere in effetti un deterrente non da poco che deve essere tenuto altamente in considerazione. Per adesso se vi interessa è sufficiente recarsi nel sito ufficiale di questo gioco per vedere lòe modifiche tecniche e specifiche che saranno applicate a questa stessa patch.


Lascia un commento.

Bambine