Gioco per cellulare Nokia: Dragon Treasure, dedicato a tutti i nostalgici delle fiabe

Giochi Nokia

autoredi data6 Dicembre 2008 - 14:12 commentiNessun commento 1055 letture

Dragon Treasure

Ecco a voi un altro gioco di piattaforma dedicato a tutti i nostalgici e gli amanti delle fiabe, desiderosi di muoversi fra castelli medievali, ampi prati verdi con alberi secolari e montagne, al comando di un principe che vorà  destreggiarsi fra mille peripezie alla conquista di soldi e fortuna, o più definitvamente, alla ricerca del tesoro del dragone.

Lo scenario come detto è molto carino: ogni parte del gioco ci permetterà  di interagire con essa. Nelle parti “dure”, quali alberi, montagne muri e recinzioni, non potremo ovviamente transitare, ma dovremo ingegnarci a trovare un’altra via verso la parte successiva del quadro; le altre vie son rappresentate da scale, cespugli bassi o normali strade che ci porteranno alla schermata seguente, dove troveremo altre monete e altri bonus da raccogliere.

Per accumulare fortune, bisognerà  far fuoco su particolari forme grigie, che dopo un certo tot di tempo ci forniranno molti “$” dollari (anche se risulta piuttosto strano parlare di dollari in un gioco di ambientazione medievale!). Scopo del gioco sarà  quindi quello di raccogliere tutti i soldi disponibili e ricomporre, avanzando di quadro in quadro senza lasciare nulla per strada, la completa fortuna del dragone fino a completare tutti i livelli.

Grafica e giocabilità : come in tutti i giochi di piattaforma, non possiamo parlare di una grafica eccelsa, sebbene i colori siano molto accesi e ben distribuiti lungo tutte le parti del gioco, mentre il personaggio è vestito di blu con un bel mantello arancione. La giocabilità  è classica, con i tasti 2,4,6 e 8 per muoverci e il 5 per attaccare. Peccato perché manca la parte audio, che in genere in questi giochi è sempre un’alternativa felice alla monotonia del silenzio.

Conclusioni: Dragon Treasure merita ampiamente la sufficienza, e il consiglio che mi sento di darvi è quello di provarlo, sia che siate amanti del genere e non…


Lascia un commento.

Bambine