Notebook Acer Aspire 3000, il notebook dal prezzo interessante.

Pc Portatili Notebook

autoredi data16 Dicembre 2008 - 20:12 commentiUn commento 3263 letture

Acer Aspire 3000

Questo nuovo portatile che fa parte della famiglia di notebook prodotti dalla casa madre acer monta tutte le componenti di ultima generazione, dando sfoggio alle sue elevate prestazioni e caratteristiche. Andiamo subito a vederne e a dividerne schematicamente i lati positivi da quelli negativi: ha come caratteristica a suo vantaggio sicuramente quella del prezzo molto ridotto, basta infatti spendere circa € 700 per portarsi a casa questo straordinario portatile.

Un’altra caratteristica molto molto positiva è quella che riguarda il peso e le dimensioni. Ma quello che bisogna sottolineare è il fatto che nonostante le dimensioni soprattutto il peso siano ridotti non mancano delle componenti di alta qualità  e soprattutto non manca la praticità  e la semplicità  di uso. Questo nuovo portatile quindi di ultimissima generazione rispetta due dei cardini fondamentali su cui si dovrebbero basare le progettazioni nelle costruzioni di tutti i tipi di notebook, da quelli più costosi a quelli più economici: riesce infatti a coniugare le dimensioni minime con le alte prestazioni.

Possiamo prendere ad esempio quello del grande touchpad di cui è dotato che ci permetterà  di muoverci più velocemente, sostituendo tutti gli effetti il nostro vecchio mouse e risparmiando così molto ma molto spazio e soprattutto avendo a disposizione una porta libera in più. Andiamo ora ad analizzarne e a metterne in evidenza i lati e le caratteristiche negative: come prima cosa possiamo dire di sottolineare la mancanza che ha questo notebook di controlli multimediali, anche il display purtroppo viene penalizzato dalle ridotte dimensioni e dal peso, ma è comunque sufficiente per un utilizzo che non sia eccessivamente fastidioso.

Anche la batteria purtroppo non far registrare quello sviluppo e quel passo in avanti che hanno invece avuto le altre caratteristiche e componenti di questo portatile. Bisogna dire come prima cosa che questo è un notebook ora gettato e costruito da lacere già  qualche anno fa infatti la produzione da parte della casa madre di questo computer si è ormai fermata da un po’ di tempo, ma lo possiamo trovare comunque disponibile sul mercato.

Andiamo quindi a vederne le caratteristiche più da vicino: per quanto riguarda le dimensioni che sono comunque molto ridotte considerato che non è un notebook di ultimissima generazione e soprattutto considerate le elevate prestazioni e ci riesce fornire il computer, la lunghezza è pari a 164 mm, l’altezza è di circa 279 mm, mentre lo spessore non supera i 34 mm. Acquistando questo notebook e portandolo sempre con noi, la vostra borsa si appesantirà  solo di 2,8 kg garantendoci quindi una facilità  di trasporto ottima.

Il tipo di processore di cui è dotato è lo straordinario Amd mobile sempron, supportato dal sistema operativo Windows XP home edition chi ci garantisce un’elevata compatibilità  con la maggior parte delle periferiche e dei programmi presenti sul mercato informatico. Non avete quindi quei fastidiosissimi problemi che si hanno acquistando un portatile che ha un sistema operativo linux, la cui compatibilità  con le componenti esterne è molto ma molto limitata. Avrete inoltre a disposizione un gran quantitativo di ram che potrete espandere fino a 2 GB spendendo una cifra irrisoria in un negozio specializzato di informatica. La memoria volatile è di circa 2000 kb mentre quella fissa o più comunemente chiamata hard disk è pari a 100 GB.


Un Commento a “Notebook Acer Aspire 3000, il notebook dal prezzo interessante.”

  1. Keiko ha scritto:

    svrcie:[…] La chiamata della NASA arriva nel 1989, dove viene selezionato dalla ASI e dall’agenzia americana, per la messa in orbita del satellite Tethered Satellite System (TSS1). Malerba sar il primo italiano a volare nello spazio!!!! Ricordo che da terra, c’era un altro italiano che coordinava la messa in orbita di TSS con la qualifica di Specialista di Carico Utile, cio Umberto Guidoni. […]


Lascia un commento.

Bambine