Gizmondo: ultimi tentativi di rilancio?

Novita Videogiochi

autoredi data13 Ottobre 2008 - 07:10 commentiNessun commento 1183 letture

Gizmondo: ultimi tentativi di rilancio?

Riuscirà  la Gizmondo a rilanciarsi sul mercato?

Ne abbiamo parlato a lungo e in maniera per altro molto dettagliata
sul nostro forum e sul nostro sito. Avevamo pensato anche di chiudere per sempre questo argomento giacché non interessa a molte persone, ma poi ci abbiamo ripensato e a fronte delle ultimissime novità  fresche fresce dalla nostra amata Inghilterra, abbiamo fatto retro front e ci siamo decisi di riparlare su queste pagine di Gizmondo, una console che pare stia davvero annaspando per cercare disperatamente di rimanere a galla il più a lungo possibile in attesa, forse di una scialuppa di salvataggio.

Ma Gizmondo riuscirà  a raggiungere una spiaggia sicura con gli squali Nintendo DS e Sony PSP che gli nuotano attorno? Noi dello staff di Giocattoleria abbiamo sinceramente subito dubitato di ciò e di fatti per ora le notizie che ci stanno arrivando stanno continuando a confermare tutti i nostri dubbi. Per chi non avesse seguito i nostri passati articoli o per chi è semplicemente giunto su queste pagine per caso sappia che Gizmondo è una console portatile decisamente alternativa che ha in se moltissimi aspetti positivi, ma altrettanti aspetti negativi.

Tra gli aspetti positivi di Gizmondo ci sono di sicuro le sue mille e più funzionalità , funzionalità  che nemmeno Sony PSP e Nintendo DS hanno unite assieme. Ad esempio, con Gizmondo abbiamo un bellissimo GPRS integrato che ci consente di sapere sempre dove siamo (utilissimo in viaggio, dunque), un sistema ultra tecnologico per poter spedire in pochissimo tempo e con grande facilità  sia SMS che MMS per non parlare poi di un fantastico player che permette di riprodurre sia video che musica anche ad alta definizione e frequenza.

Se poi questo non dovesse bastarvi Gizmondo possiede anche una interessante fotocamera integrata
degna delle ultime uscite sul mercato. Tutto farebbe quindi presupporre che Gizmondo possa diventare davvero la portatile in assoluto più venduta qui in Italia, ma così non è e di fatti ancora una volta si riconferma la teoria secondo la quale è il parco giochi a fare davvero la differenza. Gizmondo sta cercando di attirare più persone con una incredibile diminuzione di prezzo (quasi la metà  rispetto a prima!), però crediamo che anche dopo questa mossa il pubblico rimarrà  a giocare con il Nintendo DS o con la Sony PSP. Chi vivrà , vedrà .


Lascia un commento.

Bambine