NES, Atari, Nintendo 64, tutte insieme appassionatamente!

NES, Atari e Nintendo 64 tutti in una unica console!

Chi ha detto che il mondo delle varie console è completamente separato l uno dall altro? Con un pizzico di fantasia, ma anche tantissima conoscenza del mondo dell elettrotecnica e dell assemblaggio si possono davvero creare delle opere d arte degne di nota. E di sicuro questo il caso di Benjamin Heckedorn, un noto appassionato di console di tutte le generazioni che si è presentato al popolo di internet con un gigantesco sito realizzato in pochissimo tempo dalla grafica semplice ed essenziale dove il giovane ci mostra tutti i suoi progetti.

Sinceramente noi siamo rimasti a dir poco allibiti dalla bravura di Benjamin Heckedorn che si merita di sicuro tutte le lodi di questo mondo. Nonostante la sua età , questo vero e proprio artista delle console ha creato un sacco di macchine portatili dai modelli graffianti o vintage capaci di destare l attenzione di qualunque fan. Ad esempio, tra i suoi progetti più ambizioni e complessi vediamo il Nintendo 64 portatile. Di sicuro molti di voi adesso si chiederanno come è possibile tenere in mano una console così pesante come il Nintendo 64.

Ovviamente Benjamin Heckedorn ha pensato anche a questo e di fatti ha completamente deassemblato la console, ha tolto il suo case e ha estratto il quadro elettrico e digitale per poi trasportarlo in un case completamente fatto da lui. Il risultato finale è stato a dir poco eccezionale. Un altro progetto eccezionale è di sicuro quello della console doppia che ha al suo interno sia il mitico primo Nintendo (Famicom) e la Atari. Anche qui Benjamin Heckedorn ci mostra il processo di creazione del proprio capolavoro.

Perché è proprio questa caratteristica ad aver reso i progetti di Benjamin Heckedorn così interessanti. Anche se il progettista non accetta di realizzare macchine su commissione, mette comunque a disposizione una serie di fotografie di buona qualità  nelle quali ci illustra per filo e per segno tutti i passaggi della creazione della console di riferimento. Sicuramente questa è l unica soluzione per avere in un unica macchina più bios senza ricorrere agli emulatori che spesso e volentieri sono di natura prettamente illegale. Da segnalare, quindi, senza alcuna riserva!

Lascia un commento