Warcraft e le speculazioni

Warcraft è davvero destinato a morire? Noi crediamo di no!

Ci pare del tutto incredibile che, alla luce di tutto il successo su un titolo si fanno ancora delle speculazioni totalmente campate in aria come quelle che abbiamo trovato in un certo blog. Purtroppo si tratta di voci infondate che sempre di più circolano sulla rete e che riguardano uno dei MMORPG in assoluto più famosi di questo momento (ma anche dei momenti passati!). Quando ci siamo avvicinati a quell articolo in un primo momento ci siamo chiesti se per caso lo scrittore si stesse riferendo a Warcraft; in tal caso forse saremmo potuti anche essere in accordo con lui.

Ma che differenza intercorre tra Warcraft e World of Warcraft?
E presto detto: si tratta, in entrambi i casi, di videogiochi prodotti dalla medesima società  e cioé la Blizzard della quale abbiamo parlato per altro in maniera molto abbondante sulla pagine di questo portale, solo che nel primo caso siamo di fronte al progetto originario che era uno strategico puro, mentre nel secondo caso siamo davanti ad un progetto nato proprio dalla costola di Warcraft e sviluppatosi sotto forma di MMORPG che di sicuro è un genere che vende molto di più di un antiquato strategico per altro a turni al quale non gioca praticamente più nessuno.

Per questo quando lo scrittore ha detto che Warcraft era destinato a sparire a breve abbiamo acconsentito anche noi a questa speculazione se non fosse che, dopo qualche riga, abbiamo appurato che il proprietario del blog si stava riferendo a World of Warcraft! Lo sgomento è stato tremendo soprattutto per via del fatto che l autore era un accanito e fervente giocatore di questo titolo e che lo conosceva molto bene. Affermare che la Blizzard ha creato World of Warcraft solo per fare tanti soldi, ma che poi lo avrebbe gettato nel dimenticatoio a favore di un altro titolo ci ha fatto molto sorridere.

Non dovremmo di certo essere noi a ricordare a questo scrittore americano che, a distanza di ormai quasi cinque anni, la Blizzard continua ad investire ingenti somme di denaro per sviluppare ancora World of Warcraft. Tra le altre cose le patch si sprecano e sono talmente tante che non riusciamo ad inserirle in queste pagine di volta in volta altrimenti finiremmo con il parlare solo di questo videogioco e basta. Insomma, approfittiamo di questa piccola rubrica per rassicurare tutti i lettori: World of Warcraft starà  con noi ancora per moltissimo tempo dal momento che i dati di vendita sono sempre positivi. Lasciatevi dunque rapire dalla magia di questi mondi misteriosi e ricchi di creature di ogni tipo!

Lascia un commento