Naruto Ninja Taisen 2 – Nintendo

Videogioco Gamecube

autoredi data20 Marzo 2008 - 12:03 commentiUn commento 3110 letture

Naruto Ninja Taisen 2
Nintendo Gamecube

La copertina della versione nipponica originale di questo Naruto - Geki Tou Ninja Taisen 2!

_

La copertina della versione europea di Naruto - Geki Tou Ninja Taisen 2

GUIDA STRATEGICA PER I PUNTEGGI MASSIMI
Personaggio e mosse di Naruto Uzumaki
Personaggio e mosse di Sasuke Uchiha
Personaggio e mosse di Sakura Haruno
Personaggio e mosse di Kakashi Hatake
Personaggio e mosse di Rock Lee
Personaggio e mosse di Shikamaru
Personaggio e mosse di Ino Yamanaka
Personaggio e mosse di Hinata Hyuga
Personaggio e mosse di Kiba Inuzuka
Personaggio e mosse di Gaara

PERSONAGGI SBLOCCABILI
Personaggio e mosse di Iruka
Personaggio e mosse di Neiji Hyuga
Personaggio e mosse di Haku
Personaggio e mosse di Zabuza Momoichi
Personaggio e mosse di Kankuro
Personaggio e mosse di Gai Maito

PERSONAGGI GIOCABILI BONUS
Personaggio e mosse di Akamaru
Personaggio e mosse di Crow

PERSONAGGI SEGRETI POTENZIATI
Personaggio e mosse di Naruto Uzumaki in versione Volpe a nove code
Personaggio e mosse di Mizuki
Personaggio e mosse di Kakashi Hatake versione Sharingan (Copycat)

PERSONAGGI DEFINITIVI
Personaggio e mosse di Orochimaru
Personaggio e mosse di Sasuke Uchiha in versione Sharingan

SBLOCCARE TUTTI QUANTI I LOTTATORI
Guida per l’acquisizione di tutti quanti i lottatori di questo Naruto

CONSIDERAZIONI FINALI
Un nuovo gioco ancora più bello e definitivo. Questo è Naruto – Geki Tou Ninja Taisen 2!

.

Come nasce la leggenda del villaggio della foglia di Konoha!

Naruto – Geki Tou Ninja Taisen 2 è stato pubblicato per la prima volta in Giappone e quindi distribuito in Sol Levante il 4 Dicembre del 2003 (quindi praticamente un mese dopo il primo capitolo, intitolato Naruto – Ninja Taisen, per altro pubblicato in questa stessa sezione) in una edizione a cura della casa produttrice nonché Software House, Tomy. Da quello stesso momento passarono alcuni anni prima che qualcuno oltremanica potesse interessarsi della localizzazione occidentale di questo stesso gioco.

La localizzazione, di fatti, è avvenuta solamente il 26 Settembre del 2006, quindi ben tre anni più tardi, ma comunque a distanza di soli due mesi circa dalla localizzazione del primo Naruto – Ninja Taisen. E proprio a proposito della società  curatrice delle traduzioni vi diciamo subito che è la D 3. Come spesso accade per quanto riguarda titoli contenenti parole orientali e quindi totalmente incomprensibili in lingua occidentale, la D 3 ha preferito di gran lunga cambiare il titolo che da Naruto – Geki Tou Ninja Taisen 2 si è trasformato in Naruto – Clash of Ninja 2 che poi sarebbe una traduzione abbastanza fedele dell’originale e quindi non possiamo che approvare questa stessa scelta.

A questo punto, però, vorremmo specificare che la localizzazione da un lato è stato senza ombra di di dubbio alcuna una cosa davvero molto positiva, specie per tutti gli amanti sfegatati di Naruto Uzumaki e compagni… infondo, se ci si pensa bene, i menu’ erano stati tutti quanti tradotti, così come era stato tradotto l’intero Story Mode (la modalità  di storia!) ed anche i vari dialoghi dei personaggi, però, il prezzo che il fan purista della saga ha dovuto pagare per tutto ciò è forse stato un po’ alto in quanto nella versione americana tutte le voci, come c’era da aspettarselo, del resto, sono state tutte quante modificate ed affidate, quindi, a doppiatori americani che, purtroppo, hanno dimostrato in molteplici occasioni ed in svariati titoli, di non essere per nulla all’altezza del ruolo o comunque dell’originale giapponese.

Per dovere di completezza abbiamo pensato bene di aggiungere i doppiatori dei personaggi più importanti del video gioco Beat em Up in versione americana di Naruto – Geki Tou Ninja Taisen 2, che, come, è possibile notare anche solo facendo una comparazione con le voci di Naruto – Ninja Taisen (il primo capitolo), sono più o meno le stesse, quindi non ci sono stati grossi “stravolgimenti”.

La voce del Junin Kakashi Hatake è stata data dal doppiatore Dave Wittenberg, la voce del protagonista assoluto della storia, ovvero il Genin Naruto Uzumaki, è stata data da Maile Flanagan, la voce della bella, ma anche dolcissima Sakura Haruno è stata data dalla doppiatrice Kate Higgins, la voce dello strano, ma simpaticissimo Junin Gai Maito (qui chiamato Guy Might per renderlo più “americaneggiante”) amico di Kakashi Hatake e maestro di Rock Lee, è stata data dal doppiatore Skip Stellrecht, la voce dell’affascinante giovane del clan Uchiha, Sasuke Uchiha è stata data dal doppiatore Yuri Lowenthal, mentre, per finire, la voce di Iruka Umino, il primo maestro del protagonista della storia, gentile e paziente, è stata data da Quinton Flynn.

Nel momento stesso in cui stiamo scrivendo il gioco è ancora disponibile in qualsiasi negozio, ma è bene sottolineare che essendo uscito solo in versione americana e giapponese quasi certamente non sarà  possibile reperirlo direttamente qui in Italia. Alla luce di tutto questo non vi possiamo che suggerire di tentare di acquistarlo sulla rete magari facendo riferimento a grandi distribuzioni e catene dedicate all’intrattenimento ludico in generale che certamente avranno quello che desiderate dal momento stesso che sono comunque magazzini che vendono all’ingrosso anche ai negozi privati e locali. Se, poi siete dei puristi e volete puntare sulla versione nipponica per godervi a pieno le voci originali dei seiyuu, dal momento in cui non esistono molti negozi su internet situati proprio in Giappone (se si escludono, ovviamente, poche eccezioni), la soluzione migliore sarebbe forse quella di fare riferimento ad Ebay dove certamente sarà  possibile trovare Naruto – Geki Tou Ninja Taisen 2 anche in versione asiatica e con il minimo dello sforzo.

In definitva, quindi, tanto per tirare le fila del discorso da un punto di vista prettamente “di mercato”, abbiamo, allo stato attuale delle cose, di Naruto – Geki Tou Ninja Taisen 2 abbiamo una versione giapponese (N T S C J A P) ed una versione americana (N T S C U S A). Per quanto concerne la versione PAL noi siamo fermamente convinti che quasi certamente non vedrà  mai la luce. Le ragioni che ci fanno parlare in questa maniera sono più o meno le stesse di quelle che abbiamo addotto per quanto concerne Naruto – Ninja Taisen (il primo capitolo), comunque sia, nel caso in cui non le abbiate lette (perché magari eravate unicamente interessati al secondo capitolo della saga del beat em up), ve le ridiciamo: la prima è il fatto che il Game Cube, oramai, è un mercato chiuso che non presenta innovazioni alcune… la nuova consolle di casa Nintendo è il Wii e ormai l’azienda si è rivolta unicamente su di essa per la produzione di nuovi titoli.

In parole povere, non converrebbe a nessuno tradurre Naruto – Geki Tou Ninja Taisen 2. L’unica speranza è che avvenga un porting (vale a dire una trasposizione da una consolle all’altra) da Game Cube a Nintendo Wii. In questo caso, allora forse le speranze potrebbero riaccendersi, anche se crediamo che Tomy opterà  più per un titolo totalmente nuovo piuttosto che ad uno vecchio (e la dimostrazione di ciò sta nel fatto che la software house e casa produttrice di videogiochi ha già  “partorito” un nuovo titolo proprio per quella consolle). La seconda ragione è che la società  di localizzazione europea, per altro presente ad una importante fiera del fumetto tenutasi lo scorso anno ha dichiarato di star realizzando la traduzione dell’unico titolo in versione Playstation 2 e questo per via del fatto che la Playstation 2 resta la consolle di vecchia generazione prossima più conosciuta ed acquistata qui in Italia – e quindi anche più commerciabile.

Anche per quanto concerne Naruto – Geki Tou Ninja Taisen 2 in moltissimi hanno sostenuto che il suo genere sia quello di un misto tra picchiaduro e azione. Pure in questo caso, come abbiamo già  detto in precedenza, nella sezione dedicata escplicitamente a Naruto – Ninja Taisen (il primo capitolo), per noi tale affermazione è abbastanza lontana da quella che è la realtà  dei fatti. Non possiamo certo negare il fatto stesso che esista una modalità  di avventura (Story Mode) nella quale il protagonista, come vedremo, dovrà  barcamenarsi contro tantissimi ninja agguerriti pronti ad eliminarlo alla prima occasione buona, ma ciò non significa necessariamente che questa aggiunta renda Naruto – Geki Tou Ninja Taisen 2 un gioco di azione. Esistono anche esperienze di avventura testuale, nella misura in cui il giocatore, alla luce di quanto viene detto, dovrà  operare alcune scelte e o decisioni, ma anche in tal caso siamo davanti pur sempre ad un beat em up – stavolta ad un picchiaduro a scorrimento. La casa di produzione, come abbiamo già  visto in precedenza, è la Tomy (vi parleremo di questa software house in questa stessa recensione).


Un Commento a “Naruto Ninja Taisen 2 – Nintendo”

  1. Pag 2 - Naruto Ninja Taisen 2 - Nintendo : Uncategorized ha scritto:

    […] 1 – 2 […]


Lascia un commento.

Bambine